Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Blog: Fisco

Proposta ACTA per il lavoro professionale autonomo

  • 23 Feb 2012
  • Di ACTA

Abbiamo preparato una proposta con cui partecipiamo al dibattito sulla Riforma del Mercato del Lavoro, portando il punto di vista del lavoro autonomo professionale. Nell’attuale discussione intorno all’introduzione di nuove norme a tutela del lavoro è assente una rappresentanza che porti la voce dei freelance. Noi siamo convinti che sia indispensabile e per questo mettiamo sul […]

Leggi

IRAP – La ricompensa della fatica di ricorrere al giudice tributario

Quello dei ricorsi in tema di IRAP è un tema che è stato più volte affrontato da ACTA. Diversi nostri soci infatti hanno negli ultimi anni annunciato di aver vinto i ricorsi in cui chiedevano il rimborso dell’IRAP, molto spesso in Cassazione (giudizio di 3° grado), dopo aver quindi percorso una strada lunga per far […]

Leggi

Cassazione: un lavoratore autonomo escluso dagli studi di settore

Con ordinanza n. 21856 del 20 ottobre 2011 la Corte di Cassazione ha confermato il principio sostenuto dalla sentenza n. 26635/2009 delle Sezioni Unite della Cassazione in base al quale, in sede di contraddittorio, il contribuente ha l’onere di provare, senza limitazione alcuna di mezzi e di contenuto, la sussistenza di condizioni che giustificano l’esclusione […]

Leggi

Vuoi impugnare la cartella esattoriale? intanto paghi o ti pignorano la casa

Ieri Repubblica ha dato una notizia che rischia di togliere il sonno residuo ai lavoratori con partita iva. In questi anni abbiamo raccolto tante lamentele da parte di colleghi professionisti che si son visti bloccare da un giorno all’altro il conto in banca, l’automobile o la sospensione del pagamento da parte della PA per non […]

Leggi

Le incertezze del regime dei nuovi minimi

  • 22 Set 2011
  • Di ACTA

Un 37enne che ha aperto la partita IVA nel 2011 rientra nel regime dei nuovi minimi? E’ quanto si è chiesto un professionista e che per questo ha interpellato l’Agenzia delle Entrate. E l‘ha fatto due volte: la prima volta rivolgendosi ad un’Agenzia locale, la seconda al canale telematico. La risposta dell’Agenzia delle Entrate locale […]

Leggi

Ipotesi di manovra. La lettera di un socio Acta

  • 22 Ago 2011
  • Di ACTA

In funzione dei vari articoli apparsi, vorrei esprimere alcune osservazioni: 1. Contributo di solidarietà: non voglio entrare nel merito politico di questa ulteriore tassazione, bensì soffermarmi su quanto sostenuto da Maria Rosa Gheido in “La prima casa entra nel reddito” (Il sole 24 ore del 14 agosto). Alle sue osservazioni precise e puntuali, vorrei aggiungere […]

Leggi

Evasione fiscale, estorsione e quattro milioni di nababbi

Massimo Gramellini, su La stampa del 18 agosto scorso, riferisce che l’ex ministro Paolo Cirino Pomicino avrebbe proposto che lo stato scriva a quattro milioni e mezzo di società di capitali, società di persone, liberi professionisti e titolari di imprese individuali una lettera invitando  ognuno dei suddetti  soggetti, se vuole evitare accertamenti fiscali nei successivi […]

Leggi

Confermata la misura incostituzionale a danno dei lavoratori autonomi

I paletti posti dalle diverse parti sociali hanno retto: saltano interventi ipotizzati su patrimoniale, IVA e pensioni di anzianità. Confermato invece il contributo di solidarietà che non andrà a colpire i veri ricchi, né l’evasione fiscale (d’altra parte cosa aspettarsi da chi ha varato due scudi fiscali, che hanno consentito di sanare le grandi evasioni […]

Leggi

La soglia della “ricchezza" è 90.000 euro per i dipendenti e 55.000 per gli autonomi?

Gli aggiornamenti sull’andamento delle borse e sul rating dei rischi paese si alternano con le indiscrezioni sulla nuova manovra in preparazione, che non potrà contare sulla tradizionale indifferenza di mezzo agosto sia per l’ampiezza degli interventi, sia per la diffusa sensazione di pericolo di una nuova crisi che spinge un po’ tutti a mantenersi connessi […]

Leggi

Prelevamenti dal c/c ancora off limits per i professionisti

Sembrava impossibile che, come indicato nelle prime bozze del testo della manovra finanziaria “lacrime e sangue” recentemente approvata dal parlamento, il governo avesse deciso l’abrogazione della norma che qualifica i prelevamenti bancari di qualsiasi importo non giustificati (in teoria, quindi, anche i soldi per il caffè e per il giornale) come maggiori compensi o ricavi. […]

Leggi
1 4 5 6 11