Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Blog: redacta

It’s raining cash?

Un commento di Redacta ai recenti provvedimenti in favore del settore editoriale, e due proposte per fare meglio Da oltre un anno Redacta raccoglie dati sulle condizioni di chi lavora in editoria e formula proposte che possano migliorare la situazione. Pur credendo che il settore debba cambiare a partire dai freelance che ci lavorano (magari […]

Leggi

Redacta a domicilio

Redacta torna su tutti gli schermi per un video-corso di sopravvivenza dell'editoriale freelance. Quattro dirette sul gruppo Facebook Scrittori a domicilio in cui i soci e le socie di Redacta racconteranno come cavarsela nella giungla degli stage, delle collaborazioni, delle proposte indecenti e del diritto d'autore.

Leggi

Redacta, proprio adesso

Redacta è il nuovo spazio di Acta al servizio dei freelance dell'editoria, in cui confluiscono dati, informazioni e strumenti per il lavoro editoriale.

Leggi

Quali sono le differenze tra lavoro subordinato e freelance?

A partire dal caso dell'editoria, Redacta esamina le principali differenze fra lavoro dipendente, lavoro freelance e le cosiddette "finte partite IVA".

Leggi

Sto avviando la prima collaborazione da freelance: quali sono le cose che devo dire e chiedere al committente?

Prima di accettare un lavoro da freelance dell'editoria, come in ogni settore, è importante assicurarsi le adeguate garanzie, definendo tempistiche e modalità dell'incarico e dei compensi.

Leggi

Quanto devo farmi pagare?

Definire un compenso adeguato è complicato per qualsiasi freelance. Redacta ha elaborato una proposta metodologica a partire dal caso dell’editoria libraria.

Leggi

Redacta risponde

Dall’esperienza positiva e collaudata dello Sportello Acta per i freelance, e in collaborazione con Officine On/Off e l’Informagiovani del Comune di Milano, nasce Redacta risponde, pensato per le lavoratrici e i lavoratori dell’editoria e dell’industria culturale. Lo sportello si svolgerà a distanza, tramite videochat. Redacta è il gruppo costituitosi ad aprile 2019 per analizzare il mercato […]

Leggi

Un nuovo sportello: Redacta risponde!

Dall’esperienza positiva e collaudata degli Sportelli Acta nasce Redacta risponde, uno spazio di ascolto e consulenza per i lavoratori e le lavoratrici dell'editoria e dell'industria culturale. A partire da giovedì 23 aprile sarà possibile prenotare una videochat una volta al mese per parlare di tariffe, contratti, diritti e criticità.

Leggi

Quando e per chi è giusto lavorare gratis?

Acta e Redacta, insieme all’associazione Autori di Immagini, ritengono che il lavoro gratuito andrebbe gestito con molta attenzione: ci sono casi in cui è ammissibile, e altri in cui sarebbe meglio evitarlo.

Leggi
sondaggio slow news acta

Contiamoci insieme: un sondaggio su giornalismo e comunicazione

Nelle primissime settimane del 2020 è nato un gruppo di giornalisti e comunicatori freelance che, insieme ad Acta, ha deciso di inaugurare un'inchiesta sulle condizioni di lavoro, i diritti e le tutele del mondo dell'informazione. Con la collaborazione di Slow News (e Irpi e Senza filtro come media partner) è stato preparato un sondaggio anonimo, che rimarrà aperto fino al 20 aprile.

Leggi
1 2