Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Blog: Previdenza

La foto mostra una donna di età avanzata che scrive, lo scopo rappresentare le pensioni dei giornalisti.

CHI PAGHERA’ LE PENSIONI DELL’INPGI? NOI NO.

I giornalisti più tutelati vogliono salvare le proprie pensioni a scapito delle scarse risorse dei colleghi freelance e precari. Il futuro è diventato un problema per i freelance. Un problema che va affrontato adesso, superando le divisioni tra categorie professionali coinvolte nell’editoria: giornalisti, comunicatori, professionalità del mondo dell’informazione. Nei mesi scorsi è stata diffusa una […]

Leggi

Progetto SWIRL : la ricerca di ACTA

Il progetto europeo  SWIRL (Slash Workers and Industrial Relations) si è chiuso con un convegno internazionale il 12 e 13 maggio.  L’impegno di ACTA nei confronti dei professionisti pone al centro la ricerca e l’analisi per offrire una base solida alle iniziative che l’associazione porta avanti nei confronti dei freelance (e non solo). La voce […]

Leggi

Acta a scuola: ci formiamo per rappresentarti meglio

Sabato 9 aprile 2016 dalle 10 alle 18 ACTA concluderà un percorso di formazione e dibattito interni. Siamo andati a scuola per allineare le nostre conoscenze e competenze e rappresentare meglio i freelance italiani. Scopri di cosa abbiamo parlato e quali sono i nostri obiettivi futuri.

Leggi

Acta a confronto con Boeri presidente INPS

Metti una mattina quattro chiacchiere con Tito Boeri, presidente dell’INPS. Succederà a Milano, lunedì 26 ottobre nell’Aula Magna dell’Università Bocconi, in una giornata organizzata dallo Spazio Lavoro della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli in collaborazione con la Bocconi che, dal mondo freelance, vede la partecipazione di Francesca Pesce, vice presidente Acta e rappresentante EFIP European Forum for Independent […]

Leggi

Acta presenta #PropostaDecente: appuntamento a Roma il 24 giugno

C’è un’indecenza insopportabile in questa Italia che sta invecchiando più velocemente dell’Europa e non sa più come crescere: il welfare familiare, un sistema che è entrato nel nostro quotidiano, strisciando in questa crisi. E noi freelance, le barchette più fragili in questa tempesta, vogliamo alzare la voce per uscire da questa situazione indecente. Ecco perché ACTA […]

Leggi

La coalizione 27F incontra Boeri ed è subito operativa

Venerdì 24 aprile è stata una giornata di entusiasmante coalizione con un denso Speaker’s Corner sotto la Direzione INPS, al termine del quale il presidente dell’INPS Tito Boeri ha ricevuto una delegazione dei manifestanti. Ecco la versione finale del Comunicato Stampa della coalizione 27F , in cui sono evidenziati i due aspetti che più riguardano ACTA e cioè che: Boeri […]

Leggi

Mastrapasqua: l’INPS come la famiglia. La famiglia Adams, però.

E’ stato pubblicato il nuovo rapporto dell’INPS. La prefazione, a firma del suo Presidente, è un concentrato di orgogliose rivendicazioni che suonano come una beffa per chi rientra nel regime pensionistico contributivo. Con un incipit trionfalistico rivendica i successi del riequilibrio dei conti e il coraggio di quanti hanno osato cambiare, dimenticando che questi capitani coraggiosi […]

Leggi

Seminario gratuito per soci ACTA: la previdenza complementare individuale

E’ passato da qualche giorno il free tax day. Come vi sentite, tutto bene? Siete sollevati? Da queste parti non tanto. Come sapete l’argomento tasse e soprattutto previdenza sono piuttosto importanti per chi lavora da solo. A differenza di chi ha TFR o fondi aziendali di categoria, noi dobbiamo ancora capire a quale santo votarci. Per questo […]

Leggi

Radicali italiani: l'INPS deve restituire i contributi non trasformati in pensione

I radicali italiani hanno lanciato un’iniziativa per chiedere all’Inps la restituzione dei “contributi silenti”, ovvero di quei contributi che non vanno a costituire il montante pensionistico perché non è stato raggiunto il numero di anni necessario ad una pensione o alla totalizzazione (riunificazione gratuita di contributi versati su gestioni diverse). Nel caso della gestione separata […]

Leggi

Imprese (e furbi) che pagano meno di noi

Mentre si avvertono i rombi di tuono che preannunciano il possibile e ulteriore innalzamento della contribuzione INPS Gestione Separata, sono in molti quelli che si preoccupano di cercare vie di uscita dalla situazione, magari riconfigurando il proprio rapporto fiscale con lo Stato. Tra le diverse ipotesi ce n’è una di sicuro interesse e che vi propongo, principalmente […]

Leggi
1 2