Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Sportello Acta: ogni 2 settimane a pianoC

23 Aprile 2015 Eventi, Lavoro, Vita da freelance

Proseguono le attività nei coworking milanesi con lo sportello consulenziale di Acta a pianoC.

Dal 28 aprile fino a fine giugno il martedì ogni due settimane dalle 9,30 alle 11,30 aspettiamo soci acta e coworker di pianoC, via Simone D’Orsenigo 18 a Milano – www.pianoc.it.

Lo sportello funziona per appuntamento, mandaci una mail con la data e anticipaci il quesito che ci vuoi porre all’indirizzo sportello@actainrete.it.

 

Le prossime date:

Ti aspettiamo il 9 giugno e 23 giugno.

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. francesco della torre

    nato il 14.09.1931- Entrata in vigore legge istitutiva gestione separata, Male informato dal mio professionista,a sua volta male informato ad un sportello INPS.non ho iniato la RRR.Sono stato iscritto di ufficio a datare dal 2005.Mi è stato ingiunto il pagamento da INPS.Il Giudizio si è cncluso con la sentenza
    “Dichiara l’insussistenza della pretesa contributiva dell’INPS, con riferimento alla rate scadute in epoca antecedente al 2.5.2007 e, per il periodo successivo, dichiara l’insussistenza della pretesa alle sanzioni calcolate ex art. 1, co. 116, lett. b), L. n. 388/00;”
    Intendo continuare a lavorare(ho 83 anni e 7 mesi +) e non voglio alcuna penisone.Ritengo incostituzionale una norma che da valore a una raccomandata indjrizzata in un certo termine,e impone una conribuzione,senza alcun beneficio per colui che si vuole assistere. Posso (e nel caso come) ricorrere per incostituzionalità? Se dovessi cedere alla pretesa a pagassi i contributi di un quinquennio,che penione otterreni?
    Dovrei per l’ultimo quinquennio versare 25.000 euro. Grazie. E’ possibile una consultazione ntelefronica? F.E della Torre

    11 Mag 2015
  2. francesco della torre

    francesco della torre ha scritto:
    nato il 14.09.1931- Entrata in vigore legge istitutiva gestione separata, Male informato dal mio professionista,a sua volta male informato ad un sportello INPS.non ho inviato la RRR.Sono stato iscritto di ufficio a datare dal 2005.Mi è stato ingiunto il pagamento da INPS.Il Giudizio si è cncluso con la sentenza
    “Dichiara l’insussistenza della pretesa contributiva dell’INPS, con riferimento alla rate scadute in epoca antecedente al 2.5.2007 e, per il periodo successivo, dichiara l’insussistenza della pretesa alle sanzioni calcolate ex art. 1, co. 116, lett. b), L. n. 388/00;”
    Intendo continuare a lavorare(ho 83 anni e 7 mesi +) e non voglio alcuna penisone.Ritengo incostituzionale una norma che da valore a una raccomandata indjrizzata in un certo termine,e impone una conribuzione,senza alcun beneficio per colui che si vuole assistere. Posso (e nel caso come) ricorrere per incostituzionalità? Se dovessi cedere alla pretesa a pagassi i contributi di un quinquennio,che penione otterreni?
    Dovrei per l’ultimo quinquennio versare 25.000 euro. Grazie. E’ possibile una consultazione ntelefronica? F.E della Torre

    11 Mag 2015

Lascia un commento

Sportello Acta: ogni 2 settimane a pianoC

di ACTA tempo di lettura: <1 min
2