Acta l'associazione dei freelance

No33: anche da Scelta Civica arriva un sostegno alla battaglia di ACTA

| 5 novembre 2013 | LETTO: 1.066 VOLTE | 3 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

Stamattina due rappresentanti di ACTA, Susanna Botta e Adele Oliveri, hanno incontrato a Montecitorio l'onorevole Enrico Zanetti, deputato di Scelta Civica e Vice Presidente della Commissione Finanze della Camera.

L'onorevole Zanetti, commercialista, ha dimostrato fin dalle prime battute di essere molto solidale con la causa dei lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata INPS e ha dichiarato che Scelta Civica intende presentare un emendamento alla Legge di Stabilità per trovare, tra le altre cose, la copertura necessaria per bloccare l'aumento dei contributi, come richiesto a viva voce da ACTA e da altre associazioni di lavoratori autonomi.
Fa piacere riscontrare una tale sensibilità nei confronti del lavoro autonomo in un interlocutore politico competente sulla materia.
ACTA continuerà a fare pressione su tutto lo spettro politico non solo per scongiurare l'immediato aumento dei contributi, che dovrebbero salire dal 27,72% al 28,72% a partire dal 1° gennaio 2014, ma anche per convincere chi ci governa a promuovere una riforma del sistema previdenziale che vada nella direzione di una maggiore sostenibilità ed equità per tutti i lavoratori, autonomi e non solo.

Di seguito il Comunicato Stampa di Enrico Zanetti.

Zanetti (Sc), congelare contributi gestione separata
(AGI) - Roma, 5 nov. - "Ciò è incomprensibile, tanto più che altre categorie di lavoratori autonomi sono soggetti a prelievi contributivi nettamente inferiori", ha spiegato, "è chiaro che in questi anni l'aumento dei contributi versati alla gestione separata è servita solo per fare gettito e non certo per garantire adeguati trattamenti pensionistici". Per questo, ha annunciato, "in fase di approvazione della legge di stabilità, Scelta Civica appoggerà iniziative che consentiranno il congelamento dell'innalzamento contributivo. Presenteremo un emendamento per istituire un contributo di solidarietà". (AGI)
"Condivido le preoccupazioni dei lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata dell'Inps ai quali è imposta, a loro totale carico, una contribuzione pensionistica che a regime supererà il trenta per cento". Lo ha dichiarato il vicepresidente della commissione Finanze della Camera Enrico Zanetti (Sc), che ha incontrato oggi a Montecitorio i rappresentanti di ACTA (Associazione Consulenti Terziario Avanzato).

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

3 COMMENTI »