Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Fuga dalla gestione separata

12 Settembre 2012 Formazione, News

Partecipa al primo seminario Acta per sapere
come uscire dalla gestione più onerosa di tutte.

A Milano il 2 ottobre o in streaming sul tuo pc: iscriviti subito.

Il 2 ottobre dalle ore 14 alle ore 18 a Milano in Via Santa Marta 18 ci sarà il primo seminario Acta “Fuga dalla gestione separata”.
Tutti noi vorremmo scappare dalla gestione pensionistica più iniqua della storia italiana.
Per alcune tipologie professionali è impossibile, in altre è possibile e può essere opportuno.

Nel seminario dapprima sarà spiegata la modalità di calcolo dei contributi e saranno fornite informazioni sui più recenti cambiamenti e prospettive relativamente alla gestione separata (aliquote, totalizzazione).
Il cuore del seminario sarà l’analisi delle opzioni alternative, con riferimento a Gestione Commercianti, Gestione Artigiana e Diritto d’autore, con alcuni cenni alla costituzione di una società.
Per ogni opzione saranno spiegate le condizioni professionali che le rendono coerenti/compatibili e saranno confrontati costi e benefici, rischi e vantaggi.

Docenti del seminario i commercialisti Alberto Acciaro e Giuseppe Bonavia.

Il seminario è aperto a tutti: il contributo richiesto a copertura delle spese è di 30 euro per i soci e di 60 euro per i non soci. Se si volesse seguire il seminario via streaming il contributo è di 20 euro per i soci e 40 per i non soci.
Il versamento va fatto entro il 24 settembre 2012 per la partecipazione personale al seminario (sono disponibili 20 posti), entro il 30 settembre per la partecipazione via streaming.
Per iscriversi inviate una mail a amministrazione@actainrete.it, riceverete una mail di risposta che vi confermerà l’iscrizione e fornirà dettagli per il pagamento.

Se ci sarà richiesta adeguata, il seminario sarà replicato a Roma, Bologna e Venezia, oltre che a Milano

Programma

Parte introduttiva

1. Come avviene il calcolo dei contributi pensionistici e delle imposte?
2. Cosa succede a quanto versato alla gestione separata se si passa ad un’altra gestione? C’è il rischio di perdere i versamenti?
3. Quando si prevede un netto calo delle entrate come comportarsi per evitare di versare l’acconto INPS calcolato su quanto dovuto l’anno precedente? (E’ il caso di chiudere la partita iva o ci sono altre soluzioni?)

Le possibili alternative
(tutte da esaminare prendendo a confronto la situazione di un professionista iscritto alla Gestione Separata)

4. Costituzione di una impresa commerciale
a. quali criteri sono necessari per rientrare nella definizione di impresa commerciale e quindi quali professioni possono prevedere questa scelta. Eventuali rischi.
b. cosa cambia in termini previdenziali (in raffronto alla Gestione Separata), ovvero:
quanto si versa per pensione e altri oneri
prestazioni ricevute, eventuali vincoli o limiti
c. cosa cambia fiscalmente (rispetto ad un professionista iscritto alla gestione separata) per quanto concerne spese deducibili, irap etc

5. Costituzione di una impresa artigiana
a. quali criteri sono necessari per rientrare nella definizione di impresa artigiana e quindi quali professioni possono prevedere questa scelta. Eventuali rischi.
b. cosa cambia in termini previdenziali (in raffronto alla Gestione Separata), ovvero:
quanto si versa per pensione e altri oneri
prestazioni ricevute, eventuali vincoli o limiti
c. cosa cambia fiscalmente (rispetto ad un professionista iscritto alla gestione separata) per quanto concerne spese deducibili, irap etc

6. Il diritto d’autore
a. Quali prestazioni possono ricadere nel diritto d’autore: definizione e casi pratici (un rapporto di ricerca? La preparazione di un piano formativo? Un articolo per un giornale o una rivista?…)
b. Eventuali rischi
c. Trattamento fiscale e previdenziale, con particolare riferimento a:
• la non rilevanza previdenziale del reddito da cessione del diritto d’autore;
• il benefico della riduzione della base imponibile ai fini dell’IRPEF per il reddito da cessione del diritto d’autore;
• la possibile coesistenza in capo allo stesso soggetto del reddito da diritto d’autore e reddito afferente l’attività con partita IVA;
• Il rapporto e le differenze con le prestazioni occasionali;
• la non deducibilità delle spese sostenute per produrre il reddito da cessione del diritto d’autore.

7. Cenni alle forme societarie (SAS e SRL)
(non ci saranno i tempi per approfondire. Saranno dati solo alcuni cenni, rinviando ad un eventuale seminario successivo)
a. Quando conviene pensare ad una società
b. Condizioni necessarie per la costituzione di una società
c. cosa cambia in termini previdenziali
d. cosa cambia fiscalmente

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

17 Commenti

  1. Anonimo codardo

    Per favore registratela per poterla rendere fruibile (anche a pagamento, per carità).

    12 Set 2012
  2. Alliandre

    Mi accodo alla richiesta di Anonimo, visto che volevo iscrivermi ma (grazie al cielo) mi è arrivato ieri un lavoro di lunga scadenza e non mi posso muovere… Grazie!

    13 Set 2012
  3. Matteo

    Buonasera, anch’io apprezzeri molto la possibilità di ricevere un link per il download oltre a quello per lo streaming in diretta (previa iscrizione e pagamento della quota, ovviamente). Se riuscissi comunque a seguire il seminario a distanza, è previsto qualche modo per comunicare con gli oratori per porre domande? Per es. con un account skype specifico, un indirizzo mail che viene controllato dalla sala, un numero di cellulare cui inviare sms con le domande, ecc?
    Grazie mille
    Matteo

    13 Set 2012
  4. ugo

    Sarei interessato all’opzione streaming ed avrei qualche domanda:

    modalità di pagamenti previste?
    tempi previsti di durata del seminario?
    chi assiste allo streaming ha poi diritto ad accedere a una copia del video da poter consultare a piacimento?

    Personalmente sugli aspetti fiscali poter riascoltare alcuni punti chiave mi sarebbe d’aiuto dato che trovo la materia un pò ostica…

    Grazie!

    14 Set 2012
  5. Giusi

    Buongiorno,
    grazie per l’iniziativa e per il vostro lavoro!
    Tuttavia anch’io non riuscirò né a partecipare dal vivo né a seguire via streaming, essendo in quella data ed orario impegnata in aula. Dunque mi accodo anch’io nel chiedere fortemente la registrazione del seminario e la possibilità di scaricarlo in seguito, previo pagamento di una quota. Un’altra data potrebbe giungere troppo tardi :-)…
    Grazie!
    Giusi

    17 Set 2012
  6. FABRIZIA FOSSATI

    Buongiorno! Ottima e interessante iniziativa.

    Mi potete trasmettere i dati per effettuare prenotazione e bonifico per seguire il seminario in streaming?

    Grazie

    Fabrizia

    17 Set 2012
  7. stefania lugli

    Buongiorno,
    mi aggiungo a quanti hanno già richiesto una registrazione del seminario
    a pagamento.

    grazie e cordiali saluti

    stefania

    20 Set 2012
  8. angela

    Buongiorno,
    anch’io sarei interessata alla possibilità di poter scaricare una registrazione a pagamento. Non possovenire a MIlano e a quell’ora di un giorno feriale sono di solito impegnata, impossibile staccare…
    Bellissima iniziativa!!!

    Grazie e cordiali saluti.

    23 Set 2012
  9. alfredo monte

    Mi associo alla richiesta di poter usufruire del seminario “in differita”. Saluti

    26 Set 2012
  10. Paula Queiroz

    Lascio qui un commento sulla mia personale esperienza.
    Sono Interprete di Conferenze, ero iscritta alla Gestione Separata e sono stata consigliata da un funzionario dell’INPS di zona a passare alla Gestione Commercianti nel 2009. Ho fatto tutta la procedura, che non è stata semplice. La “totalizzazione” mi è costata 11.000,00 euro, mi sono iscritta alla camera di commercio e ora spero un giorno di poter ricevere una pensione migliore rispetto a quella prevista per la gestione separata. Alcuni colleghi hanno provato a fare la stessa cosa e si sono trovati di fronte a funzionari dell’INPS della loro zona che afermavano l’impossibilità di fare tale passaggio. Credo ci sia un pò di confusione e quindi ritengo questo evento importantissimo per chiarire molti aspetti relativo al “popolo delle partite iva”. Il 2 ottobre non potrò esserci ma se lo farete anche a Roma sicuramente mi organizzerò in modo da poter partecipare.
    Cordiali saluti,
    Paula Queiroz

    27 Set 2012
  11. Danilo

    Salve,
    anche io sono interessato ma non riesco a venire.
    Sono disponibile all’acquisto dei video, se li realizzate.
    Grazie

    28 Set 2012
  12. claudiobeo

    Buongiorno,
    …Ulteriore richiesta per il video registrato (a pagamento)…
    Grazie

    30 Set 2012
  13. jimdavis

    Ho partecipato al seminario in prima persona ed è stato per dir poco ad alto valore aggiunto. E ringrazio tutti quelli che hanno prodotto questo risultato. Mi piacerebbe poter rivedere la registrazione in streaming e anche le schede della presentazione, anche a pagamento.

    2 Ott 2012
  14. Anna Soru

    Grazie a tutti i partecipanti.
    Non appena il video sarà pronto ne daremo notizia. Chi ha già pagato avrà accesso gratuito.Agli altri chiederemo un contributo che ci aiuterà a dare vita a nuove iniziative.

    3 Ott 2012
  15. ugo

    Buongiorno, sarà possibile vedere il filmato dell’incontro? A anche a pagamento se necessario. Grazie

    5 Ott 2012
  16. heiner

    aggiungo anche la mia alle varie richieste del video. anche con contributo, ovviamente.

    5 Ott 2012
  17. valeriatafel

    Salve, anch’io sono interessata a visionare il video del congresso al quale non ho potuto partecipare, dunque mi aggiungo alla lista dei richiedenti.
    Leggo con grande stupore il messaggio di Paola Queiroz (mia collega interprete/io sono anche traduttrice) che ha dovuto pagare 11.000 euro per passare dalla gestione separata alla categoria commercianti… io ho appena fatto la stessa cosa e ho speso 135 euro per l’apertura della posizione alla CCIAA, più un altro centinaio di euro di iscrizione annuale alla stessa!! Nient’altro! E sulle tasse ho già risparmiato alcune migliaia di euro. Come è possibile che tu abbia speso 11.000 euro??? Per cosa? Sarei curiosa di capire se mi son persa qualcosa io e devo aspettarmi qualche mazzata a scoppio ritardato oppure se sei stata tu vittima di un abuso, nel qual caso potresti ricorrere.
    Valeria Tafel

    6 Ott 2012

Lascia un commento

Fuga dalla gestione separata

di ACTA tempo di lettura: 3 min
17