Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Fa bio. Canto del freelance errante

15 Febbraio 2019 Vita da freelance

Pubblichiamo la poesia che il nostro consigliere Fabio Massi ha scritto di getto una domenica pomeriggio dopo l’introduzione della Flat Tax nella legge di Bilancio 2019. Simulare o non simulare… la pensione INPS? Ai posteri l’ardua sentenza. Nel frattempo meglio sperare che i calcoli siano errati e condividere l’amara scoperta tra colleghi freelance, ridendoci sopra. #simulazione #inps #lamiapensione #nondovevo

NON DOVEVO MA CONDIVIDO 

Care e cari di ACTA
ho passato la domenica pomeriggio 
cercando di sperimentare foglio Excel di Irene
per misurare sui miei redditi ipotetici forfettari semplificati
Convenienze da verificare
Scelte da fare
nel caso ricominciassi a lavorare e fatturare…
giro per sito agenzia entrate e mie dichiarazioni fiscali
e un salto all’INPS e mi dico famo sta simulazione su la mia pensione
lo so non dovevo
non dovevo non dovevo
(e come altre cose la pensione l’ho sempre guardata in terze persone)
e sperando qlcs l’hanno sbagliata
per esempio un calcolo calcolando solo
la gestione separata
ma che venisse come anno di pensionamento
il 2029 dopo il 72° compleanno
e al mese solo 600 euri lordi
della disperazione
mi spinge sui bordi
e questi versi
di consolazione
il grido
non dovevo
e forse
ora
rido

perché
condivido
….

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

1 Commenti

  1. cettinasudato

    Non dovevo farlo nemmeno io, malauguratamente, ho avuto la stessa terribile idea l’estate scorsa.
    Risultato? Prenderei meno della metà della pensione minima di una casalinga, senza nulla togliere al sacrosanto lavoro di una casalinga.
    Distrutta da questa notizia a 50 anni, a parte pensare di dover fare il grafico freelance fino a 70 anni, ma chi mi darà lavoro? Ci saranno migliaia di giovani da sfruttare a basso costo, perché dovrebbero dare la voro a me?
    E così errando per piazza del Duomo dopo aver assorbito questa notizia dalla lussuosa ACLI del centro di Milano, meditavo se salire in cima alle guglie e lanciarmi nel vuoto oppure fare un salto nel Naviglio!
    Poi ho pensato che no, non mi darò per vinta, che questo mondo di merda in qualche modo, devo vincere io, per me e per le mie figlie!
    Buona giornata caro Fabio freelance errante!

    14 Mar 2019

Lascia un commento

Fa bio. Canto del freelance errante

di ACTA tempo di lettura: 1 min
1