Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

ACTA LEAKS: IL DOSSIER RISERVATO CHE RIVELA…

19 febbraio 2019 Vita da freelance

Rivelazioni scottanti sulle elezioni di Acta: negli ultimi giorni un misterioso whistleblower ci ha contattato sostenendo di possedere documenti compromettenti sulle elezioni del Consiglio Direttivo Acta programmate durante questa settimana, e di essere pronto a consegnarlo a un sedicente gruppo di hacker. Per insabbiare lo scandalo, la gola profonda chiedeva un contratto a tempo indeterminato con tanto di quattordicesima e auto aziendale. Dopo aver valutato quale azione fosse più giusto intraprendere, e aver verificato che il fondo cassa non sarebbe stato sufficiente neanche per un contratto a progetto, abbiamo deciso di non cedere alle minacce e di pubblicare noi stessi le presunte e controverse rivelazioni.

Il Collettivo Nazionale Ackers è riuscito a ottenere un documento top secret che dimostra come le candidature al Consiglio direttivo di Acta non fossero affatto aperte. Un dettagliatissimo dossier in cui un membro di primo piano del Comitato elettorale di Acta stende tre profili dei candidati esclusi. Ecco il documento integrale, diffondi e condividi prima che la polizia postale lo cancelli!!1!!

Candidato 1

Nome e cognome: [omissis]

Categoria: Startupper presenzialista.

Sinossi: Giovanissimo e rampante da almeno un quarto di secolo, attivissimo sui social, una vita vorticosa, incessante, una pallina che rimbalza tra un Ted Talk tarocco in qualche landa desolata e un numero incalcolabile di side event di svariate conferenze programmatiche di infinite associazioni para-imprenditoriali. Un giovane innovatore vate dell’innovazione giovane, una voce dell’Italia che lavora, investe e sorride alla fotocamera frontale dello smartphone. La sua azienda ha un mini-sito, con giusto i contatti e due o tre gallerie di strette di mano tra camice bianche; non si capisce bene cosa faccia, girano solo voci di corridoio su una vorticosa e incessante rotazioni di stagisti.

Motivo dell’esclusione: Dopo aver inviato la candidatura è venuto a un aperitivo Acta dove ha incontrato una nostra socia che è stata anche una sua ex stagista, e non si è visto più.

Candidato 2

Nome e cognome: [omissis]

Categoria: Motivatrice su LinkedIn.

Sinossi: Titolare di se stessa, hungry e foolish, ogni giorno ricorda ai suoi contatti che Se non puoi, devi, e se devi, puoi. Tutti i pomeriggi alle 15:30 consiglia un articolo su Come mantenere al massimo la tua produttività lavorando da casa o Prendersi cura di sé ed essere un freelance migliore con il caffè alla curcuma. Ha una foto profilo impeccabile presa da uno stock di Unsplash.com, un curriculum immacolato e una sfilza di competenze confermate da una trentina di hollow men che paiono appena sfornati da una click farm.

Motivo dell’esclusione: Si è candidata inviando dieci email identiche, metà sono finite nello spam. Le abbiamo scritto per chiedere lumi ma non ha mai risposto. Non abbiamo trovato riscontri né nell’anagrafe tributaria né in quella della popolazione residente. Il suo account continua a postare ma lei probabilmente non esiste.

Candidato 3

Nome e cognome: [omissis]

Categoria: Freelance “informale”.

Sinossi: Il suo coworking è una baracchina con i tavolini che si affacciano su un parchetto con un po’ di movimento serale. Come tanti freelance estrae valore dall’analisi e l’elaborazione di stimoli immateriali e relazioni sociali. Condivide con molti membri dell’associazione il dolore delle visite periodiche alla sede del cliente, dove gli tocca spesso assecondare il proprio interlocutore e spiegargli le cose come se avesse a che fare con un bambino. Quando non ha commesse vaga per la città, ma non smette mai di pensare al lavoro, a volte è un bene, a volte no.

Motivo dell’esclusione: Ha offerto una birra ad alcuni giovani soci di periferia e si è messo a parlare di lavoro autonomo, indennità di malattia e compensi in modo profondo e acuto. Sarebbe stata un buon candidato ma purtroppo gli informatori della polizia non emettono fattura.

 

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

ACTA LEAKS: IL DOSSIER RISERVATO CHE RIVELA…

di ACTA tempo di lettura: 2 min
0