Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Blog: jobs act e lavoro autonomo

ACTA per la prima volta alla Commissione lavoro alla Camera

Con Daniela Fregosi raggiungo Montecitorio per l’audizione in Commissione Lavoro sul Jobs Act. È un’audizione informale e insieme a noi ci sono tre rappresentanti di Alta Partecipazione. L’audizione inizia in ritardo, il Presidente Cesare Damiano ci avverte che non si potrà sforare la mezz’ora complessiva. Inizio io, ricordo (molto velocemente) che siamo stati ignorati dal […]

Leggi

Caro Matteo, non siamo sereni

Caro Matteo, con il Jobs Act hai deciso di intervenire per riequilibrare il mercato del lavoro e ridurre le distanze tra insider e outsider. Noi che scriviamo siamo outsider: lavoratori indipendenti, freelance per usare un termine ormai entrato nel linguaggio di tutti. E non siamo contemplati nel tuo Jobs Act. Non lo siamo quando parli […]

Leggi

Pietro Ichino: i benifici del Jobs Act saranno anche per noi freelance

Il Jobs Act non parla di noi freelance, ma le nostre iniziative stanno ribaltando questa logica. Il freelance day di Torino è stato ripreso da Stampa, Corriere e Manifesto e ieri sera abbiamo registrato un altro importante risultato. Ieri sera siamo stati invitati come ACTA a La Gabbia, trasmissione di La7 di Gianluigi Paragone, sui […]

Leggi

Jobs act schiavo degli stereotipi: esclusi i freelance

In fondo ci eravamo un po’ illusi che un provvedimento per tutte le tipologie di lavoro (jobs act) avrebbe introdotto (finalmente) qualche beneficio anche per i freelance. Il seminario di martedì 11 marzo aveva iniziato ad aprirci gli occhi (dietro la cucina del jobs act di Sergio Bologna) e la conferenza stampa di Matteo Renzi […]

Leggi

Uno sguardo nella cucina del Jobs Act

Quando da un seminario s’impara qualcosa non è mai tempo perso. Ieri alla Facoltà di Scienze Politiche della Statale di Milano si è svolto un confronto tra ACTA ed alcuni docenti che stanno collaborando all’elaborazione del Jobs Act di Matteo Renzi. Che in questo primo documento non ci sia nulla che riguardi il lavoro autonomo […]

Leggi