Infopoint

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Assegno ordinario di invalidità

L’assegno ordinario di invalidità (L. 222/84) è una prestazione economica, erogata dall’INPS, a cui hanno diritto anche i lavoratori iscritti alla gestione separata. Viene erogata in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di un terzo a causa di infermità fisica o mentale.

L’erogazione dell’assegno è compatibile con lo svolgimento dell’attività lavorativa. In caso di assoluta e permanente impossibilità di svolgere qualsivoglia attività lavorativa sarebbe invece prevista la pensione di inabilità, sempre a carico dell’INPS.

REQUISITI RICHIESTI

È necessario aver maturato almeno cinque anni di contribuzione e assicurazione (260 contributi settimanali) di cui tre (156 contributi settimanali) nei cinque anni precedenti la data di presentazione della domanda.

CALCOLO DELL’IMPORTO

L’importo dell’assegno di invalidità viene determinato con il sistema di calcolo misto che prevede che una quota sia calcolata con il sistema retributivo e una quota con il sistema contributivo oppure, se il lavoratore ha iniziato l’attività lavorativa dopo il 31 dicembre 1995, con il sistema contributivo.

DURATA

L’assegno ordinario di invalidità decorre dal 1° giorno del mese successivo a quello di presentazione della domanda se risultano soddisfatti tutti i requisiti richiesti, sia sanitari sia amministrativi, e ha validità triennale. Il beneficiario può chiedere il rinnovo prima della data di scadenza. Dopo tre riconoscimenti consecutivi, l’assegno di invalidità è confermato automaticamente, salvo le facoltà di revisione.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato oppure tramite il Contact center INPS, gli enti di patronato e gli intermediari dell’INPS.

Alla domanda deve essere allegata la certificazione medica (mod. SS3).

Per accedere alla domanda dal sito internet www.inps.it cliccare su Prestazioni e servizi, selezionare la voce di menu Tutti i servizi, filtrare la ricerca cliccando sulla lettera D e selezionare il servizio Domanda di Prestazioni pensionistiche: Pensione, Ricostituzione, Ratei maturati e non riscossi, Certificazione, ecc. e procedere con la domanda.