Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Blog: Gestione Separata

Cazzola e la "deprecabile voglia di Stato"

Segnaliamo su Il Foglio del 30 dicembre 2009 un intervento dell’on. Giuliano Cazzola dal titolo “Quegli invisibili che in realtà non invocano lo stato ammortizzatore“. Questo l’articolo:

Leggi

Chi salva i conti della Previdenza e paga più contributi?

Sul Corriere della Sera di oggi 24 novembre c’è un interessante articolo a firma Enrico Marro su “I conti della previdenza? Salvati dai precari”, che riporta i dati INPS aggiornati, da quali si trova una conferma al ruolo della Gestione Separata come cassa che mantiene in attivo l’INPS e copre i saldi negativi di altre gestioni, […]

Leggi

Basta fare cassa a nostre spese!

Questa citazione è coerente con quanto riferito da Michele Tiraboschi venerdì 13 novembre 2009 a Milano in occasione del convegno “Domanda di lavoro e retribuzioni”, in cui ha anticipato alcune operazioni in corso, tra le quali l’aumento dei contributi previdenziali finalizzato a innalzare i sussidi di disoccupazione per i collaboratori e allargare la platea degli […]

Leggi

Il disegno di Ichino per riformare la Previdenza

Dopo una lunga gestazione, molto travagliata per le notevoli difficoltà tecniche della materia, il 29 aprile 2009 il senatore Pietro Ichino (PD) ha presentato alla Presidenza del Senato il Disegno di Legge n. 1540, per la riforma del sistema previdenzale per i lavoratori autonomi senza Cassa. Rispetto al testo precedente, questo testo è arricchito da una norma sulla possibilità di […]

Leggi

Chi mantiene l'INPS in attivo? Gli iscritti alla Gestione Separata!

Segnaliamo un interessante articolo di Giorgio Meletti, pubblicato su Corriere Economia di oggi lunedì 27 aprile 2009, dal titolo “I precari che mantengono l’INPS”, dove si pone la questione: “Chi paga le pensioni? Chi copre gli sbilanci provocati da una base demografica che, per alcune categorie, non rende possibile mantenere milioni di pensionati cui fanno da […]

Leggi

Pietro Ichino formula un Disegno di Legge sulla Gestione Separata

In particolare, accogliendo nostre precise proposte, il Progetto prevede: una riduzione della contribuzione in misura pari al 2,5% per ogni anno a partire dall’anno 2010 fino ad arrivare all’aliquota del 20% nel 2012; la rivalsa obbligatoria del 4%, esclusa dalla base imponibile IRPEF e dalla base imponibile ai fini IVA; l’accesso alla previdenza complementare a […]

Leggi

I conti INPS migliorano grazie alla Gestione Separata

Il 18 marzo 2009 sarà presentato il Rapporto Annuale dell’INPS. Secondo alcune anticipazioni riportate dalla stampa, rallenta la spesa previdenziale e migliorano i conti dell’INPS, grazie soprattutto alla crescita delle entrate. A questo miglioramento ha contribuito significativamente (aspettiamo il rapporto per calcolare quanto) la crescita delle aliquote degli iscritti alla Gestione Separata (sigh!). E’ significativo […]

Leggi

Il punto su analisi e proposte di Riforma di Previdenza e Gestione Separata

Il tema delle Pensioni è al centro delle nostre preoccupazioni. Da non esperti, per cercare di capire il futuro che ci attende, abbiamo iniziato a occuparcene sin dalla costituzione di ACTA. Il primo documento strutturato è del luglio 2007 (“Gestione Separata INPS: il sistema più iniquo della storia previdenziale italiana“), in cui tra l’altro, in […]

Leggi
1 12 13