Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Toscana, una Legge a sostegno dei professionisti

Con la Legge regionale 30 dicembre 2008, n. 73 “Norme in materia di sostegno alla innovazione delle attività professionali intellettuali” (.PDF in download), la Regione Toscana promuoverà l’accesso ai Fondi Europei e costituirà un Fondo Regionale di rotazione per la concessione di agevolazioni finanziarie per i giovani professionisti, finalizzate soprattutto all’acquisto di strumenti informatici, all’avvio […]

Leggi

Perché siamo contrari agli Studi di Settore

In questi ultimi tempi si torna a parlare di Studi di Settore. Vi sono state proposte di esponenti della maggioranza per depotenziare la valenza probatoria degli Studi di Settore, contro le quali si sono alzate forti proteste, tra cui quelle della CGIL, che ha dichiarato inaccettabile l’abolizione dell’accertamento automatico e l’inversione dell’onere della prova, dal […]

Leggi

La Rete ha deciso di formalizzare il network

La Rete delle Associazioni dei professionisti autonomi ha deciso di formalizzare il network, eleggere i propri referenti e definire un regolamento di base. Nel corso di tre incontri tenuti nel mese di gennaio si è raggiunto l’accordo sulla definizione dello Statuto. In seguito, in una riunione del 16 febbraio sono state discusse le norme per le candidature e […]

Leggi

Maternità con Partita IVA: istruzioni per l'uso

Maternità: è l’unica tutela reale per i professionisti con partita Iva. La prestazione economica è pagata dall’Inps (per le lavoratrici dipendenti è anticipata dal datore di lavoro) ed è pari all’80% della retribuzione “convenzionale”. Recentemente (Art.6 Decreto Ministeriale del 12 Luglio 2007) è stata introdotta una copertura pensionistica, ovvero l’accreditamento dei contributi figurativi ai fini della […]

Leggi

Carenze e zone grigie nella tutela della maternità

Le carenze e le zone grigie nella tutela della maternità delle professioniste autonome Possiamo individuare diverse importanti carenze nel sistema di tutela della maternità e più in generale della genitorialità: esiste una copertura previdenziale diversa da quella vigente per le dipendenti: per tutte le lavoratrici sono previsti 5 mesi a cavallo del parto; le dipendenti […]

Leggi

Gestione Separata: come e quanto pagare per la previdenza obbligatoria

I professionisti privi di Cassa previdenziale sono tenuti a versare i contributi previdenziali alla Gestione Separata INPS secondo la Legge 8 agosto 1995, n. 335 “Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare“. Come iscriversi alla Gestione Separata? Presentando domanda alla sede INPS nel cui ambito territoriale risiede il professionista. Quanto si versa? Le aliquote sono cresciute nel […]

Leggi

Malattia, Infortunio e Partite IVA: istruzioni per l'uso

Nelle forme di assitenza occorre distinguere: MALATTIA OSPEDALIZZATA – E’ prevista un’indennità per tutti gli iscritti alla Gestione Separata, incluse le Partite IVA. MALATTIA DOMICILIARE – L’indennità è prevista soltanto per i collaboratori, non anche per le Partite IVA, nonostante dal 2007 siano anche esse tenute a effettuare il versamento aggiuntivo dello o,22%, introdotto a questo […]

Leggi

Il Diritto per i professionisti autonomi

Il Codice Civile regola il lavoro professionale con gli Articoli 2229-2238, ma si riferisce esclusivamente alle professioni intellettuali per l’esercizio delle quali è necessaria l’iscrizione in appositi Albi o Elenchi. Per le professioni intellettuali senza albo valgono le norme che regolano tutto il lavoro autonomo (tipicamente artigiano), ovvero gli Articoli 2222-2228., dove si fa riferimento […]

Leggi

Quale pensione spetterà alle Partite IVA?

Gli iscritti alla Gestione separata Inps hanno titolo a percepire, in relazione ai periodi di iscrizione alla predetta gestione, pensioni di vecchiaia, pensioni d’inabilità, assegni d’invalidità e pensioni ai superstiti calcolate secondo il metodo contributivo definito con Legge 8 agosto 1995, n. 335 “Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare“.

Leggi

Proposte ACTA per migliorare la tutela della maternità delle professioniste autonome

L’obiettivo di una corretta legislazione in materia di tutele per la maternità dovrebbe essere quello di garantire una copertura omogenea per la maternità, indipendentemente dalla tipologia di rapporto contrattuale. In prima istanza dunque si chiede la possibilità di avere oltre ai 5 mesi di indennità: il diritto sino all’anno di vita del bambino a 2 […]

Leggi
1 115 116 117