Acta l'associazione dei freelance

Inps

Dal 1996 i professionisti autonomi privi di Cassa previdenziale sono tenuti a versare i contributi previdenziali alla Gestione Separata INPS secondo la Legge 8 agosto 1995, n. 335 "Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare". Con tali contributi il professionista autonomo acquisisce il diritto a: 1) l'indennità di maternità e i congedi parentali; 2) l'indennità di malattia ospedalizzata e di malattia domiciliare; 3) la pensione.

Scrivi all'esperto

Hai domande sul tema Inps? Il nostro esperto risponde a tutti i soci.

Activati Diventa socio oggi

Inps

In questa pagina potrai trovare informazioni differenti (requisiti per accedere alle indennità di maternità o malattia, schede su pensione o Regime dei Minimi, registrazioni dei workshop Acta, aree di pagamento per servizi specifici).
Se non lo hai ancora fatto, basterà registrarti al sito per accedere ai contenuti che abbiamo preparato per te, anche con la collaborazione dei nostri esperti. Inoltre sarai sempre aggiornato sulle attività e le iniziative di Acta a favore dei freelance!