Infopoint

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Lavoro e contratti

Per chi lavora in piena autonomia il momento dell'accordo per un nuovo progetto è un momento delicato, che dovrebbe sempre essere tutelato con un contratto o lettera d'incarico. Ma cosa deve necessariamente esserci scritto per non ritrovarsi con un documento inutile proprio nel momento del bisogno?

Alcune attenzioni da tenere presenti quando viene commissionato un lavoro

a cura dell’Avv. Antonella Ratti

Tutto ciò che non è previsto per iscritto è come se non sia mai stato pattuito, o se scritto male si può ritorcere contro di voi.

Fatta questa premessa, al momento di sottoscrivere un contratto con la parte committente ricordatevi sempre di verificare che venga previsto:

  1. l’oggetto del contratto, cioè quello che vi viene commissionato o il servizio che dovete fornire.
  2. La durata dell’incarico o la scadenza entro la quale la prestazione a voi commissionata deve essere eseguita.
    State attenti che non vengano inserite penali nel caso la consegna avvenga oltre il termine pattuito.
    Prevedere l’eventuale rinnovo automatico dell’incarico.
  3. L’importo per la prestazione e le modalità per la sua corresponsione. Prevedere per lavori di una certa entità e con esborso di spese un acconto alla sottoscrizione dell’accordo e pagamenti ad avanzamento lavori. Specificare se ricomprese le spese sostenute.
  4. La possibilità di risoluzione del contratto nell’ipotesi in cui il committente non vi metta nella possibilità di eseguire il lavoro, con diritto al rimborso delle spese sostenute ed al compenso per l’opera sino ad ora svolta.
  5. Prevedere la possibilità di avvalersi di sostituti ed ausiliari per la realizzazione di quanto commissionato.
  6. Nel caso di lavoro intellettuale specificare che la proprietà dell’opera passa al committente solo ed esclusivamente nel momento in cui ha provveduto al saldo dell’opera commissionata, sino a quel momento i diritti appartengono a chi ha effettuato il lavoro e non potranno essere utilizzati dal committente.

Si fa presente che questi suggerimenti hanno natura indicativa, tenuto conto che ogni opera commissionata ha le sue caratteristiche e peculiarità che vanno tutelate singolarmente e secondo il caso.
Si declina quindi qualsiasi responsabilità per l’utilizzo improprio che può essere effettuato di questi suggerimenti che necessitano comunque la supervisione di un avvocato o soggetto competente.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi