Acta l'associazione dei freelance

Condizioni sulla privacy

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 196 DEL 2003

 

Caro/a Utente, Amico/a,
in conformità al Decreto Legislativo n. 196/2003 - Codice in materia di protezione dei dati personali - ACTA, con sede in Milano – Via Benedetto Marcello n. 6, in qualità di titolare del trattamento, è tenuta a fornire ai soggetti interessati, ai sensi dell’art. 13 del D.lgs. n. 196/2003, le seguenti informazioni riguardanti il trattamento dei dati personali.

Scopo del Decreto Legislativo n. 196/2003

Il Decreto Legislativo n. 196/2003 mira a garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali. La disciplina si propone di tutelare i dati dell’interessato da trattamenti impropri da parte del “titolare del trattamento” e, in particolare, dalla divulgazione dei dati a terzi soggetti senza il preventivo consenso dell’interessato, ai sensi dell’art. 23 del D.lgs. n. 196/2003, ad esclusione delle ipotesi previste dall’art. 24 del decreto legislativo predetto.

Informazioni circa il trattamento dei dati

1) Modalità di raccolta dei dati personali
I dati personali sono conferiti direttamente dagli interessati attraverso il sito www.actainrete.it previa lettura dell’informativa e con esplicito consenso.

2) Finalità del trattamento dei dati personali
La raccolta e il trattamento dei dati personali sono effettuati per le finalità relative:

a) agli adempimenti connessi alla gestione dei Servizi del sito www.actainrete.it;
b) agli adempimenti connessi all’assistenza all'uso e alle modalità di utilizzo dei Servizi;
c) al coinvolgimento in iniziative e attività di comunicazione, sensibilizzazione, promozione e proposizione dei servizi offerti da ACTA;
d) agli adempimenti connessi ad iniziative informative, culturali e di sensibilizzazione relative alle tematiche dei diritti dei consulenti del terziario avanzato titolari di Partita IVA, anche attraverso strumenti di elaborazione di studi e ricerche statistiche e di mercato solo dopo analisi dei dati su base aggregata e mai individuale, di marketing operativo, strategico e statistico, ivi inclusi il controllo della soddisfazione dei sostenitori e aderenti di ACTA.

3) Modalità di trattamento dei dati personali
ACTA intende informarLa che:

a) per le finalità di cui sopra, i Suoi dati saranno trattati solo con il Suo esplicito consenso e con le modalità previste dall'art. 11 del D.lgs. n. 196/2003;
b) i Suoi dati saranno trattati anche con strumenti di archiviazione automatizzata nel sistema informatico, telefonici, telematici, audiovisivi, via cavo o via satellite, magnetici, cartacei e manuali, nel rispetto delle regole di riservatezza e di sicurezza stabilite dalla legge;
c) in caso di cessazione di un trattamento, per qualsiasi causa, i dati saranno distrutti o ceduti ai sensi dell'art. 16 del D.lgs. n. 196/2003;
d) Lei, nel fornire i Suoi dati, gode dei diritti di cui all'art. 7 del D.lgs. n. 196/2003, il cui testo è per Sua convenienza riprodotto qui di seguito e che descrive i diritti che Lei stesso può esercitare sul patrimonio dei dati personali, di cui può e deve liberamente disporre anche in base all'art. 8 del D.lgs. di riferimento, che stabilisce le modalità di esercizio dei diritti.

4) Conferimento dei dati personali
Il conferimento dei dati personali è facoltativo. L’eventuale rifiuto di conferire i dati per le finalità relative agli adempimenti connessi alla gestione dei Servizi del sito www.actainrete.it; agli adempimenti connessi all’assistenza all'uso e alle modalità di utilizzo dei Servizi;al coinvolgimento in iniziative e attività di comunicazione, sensibilizzazione, promozione e proposizione dei servizi offerti da ACTA di cui al precedente punto 2) lett. a), b) e c), comporterà tuttavia l’impossibilità di usufruire dei Servizi di ACTA. La successiva eventuale opposizione o revoca del consenso al trattamento dei dati personali comporterà dunque l’immediato impedimento a proseguire nell’utilizzo dei Servizi di ACTA. L’eventuale rifiuto di conferire i dati per le ulteriori finalità indicate al punto 2), lett. d), non comporterà alcuna conseguenza, salva l’impossibilità di essere informato circa eventuali iniziative informative, culturali e di sensibilizzazione relativamente alle tematiche dei diritti dei consulenti del terziario avanzato titolari di Partita IVA, anche attraverso strumenti di elaborazione di studi e ricerche statistiche e di mercato solo dopo analisi dei dati su base aggregata e mai individuale, di marketing operativo, strategico e statistico, ivi inclusi il controllo della soddisfazione dei sostenitori e aderenti di ACTA.

5) Comunicazione dei dati personali a terzi
Nello svolgimento delle proprie attività e delle proprie iniziative informative, culturali, sociali, promo-pubblicitarie, di marketing ACTA, in qualità di titolare potrà comunicare i dati personali dell’interessato, esclusivamente per le finalità per le quali Lei ha manifestato il proprio consenso, nel rispetto del Codice della protezione dei dati personali, alle seguenti categorie di soggetti:

a) Società di Mailing;
b) Spedizionieri;
c) Corrieri;
d) Società che effettuano in genere imbustamento, spedizione e trasporto della corrispondenza;
e) Tutti i consulenti autorizzati di ACTA.
I Suoi dati non saranno comunque oggetto di diffusione.

6) Il Titolare del trattamento dei dati in base ad art. 4 lettera f) del D.lgs. n. 196/2003
ACTA con sede in Milano - Via Benedetto Marcello, 6 – 20124 MILANO – C.F. 97381530159

7) Il Responsabile del trattamento in base ad art. 4 lettera g) del D.lgs. n. 196/2003
Responsabile dell'area ISR-Internet e Servizi Redazionali di ACTA – Via Benedetto Marcello, n. 6 – 20124 MILANO
e-mail: info@actainrete.it

8) Articolo 7 del D.lgs. 196/2003
1 - L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
2 - L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3 - L’interessato ha diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4 - L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Note

Titolare, la persona fisica, la persona giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali e agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza.

Trattamento, qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici, concernenti la raccolta, la registrazione, l'organizzazione, la conservazione, la consultazione, l'elaborazione, la modificazione, la selezione, l'estrazione, il raffronto, l'utilizzo, l'interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati;

Interessato, la persona fisica, la persona giuridica, l'ente o l'associazione cui si riferiscono i dati personali;

Dato personale, qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale.

Consenso
1 - Il trattamento di dati personali da parte di privati o di enti pubblici economici è ammesso solo con il consenso espresso dell'interessato.
2. Il consenso può riguardare l'intero trattamento ovvero una o più operazioni dello stesso.
3 - Il consenso e' validamente prestato solo se e' espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, se e' documentato per iscritto, e se sono state rese all'interessato le informazioni di cui all'articolo 13.
4 - Il consenso e' manifestato in forma scritta quando il trattamento riguarda dati sensibili.

Esercizio dei diritti
1 - I diritti di cui all'articolo 7 sono esercitati con richiesta rivolta senza formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato, al quale e' fornito idoneo riscontro senza ritardo.
2 - I diritti di cui all'articolo 7 non possono essere esercitati con richiesta al titolare o al responsabile o con ricorso ai sensi dell'articolo 145, se i trattamenti di dati personali sono effettuati:

a) in base alle disposizioni del decreto-legge 3 maggio 1991, n. 143, convertito, con modificazioni, dalla legge luglio 1991, n. 197, e successive modificazioni, in materia di riciclaggio;
b) in base alle disposizioni del decreto-legge 31 dicembre 1991, n. 419, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 febbraio 1992, n. 172, e successive modificazioni, in materia di sostegno alle vittime di richieste estorsive;
c) da Commissioni parlamentari d'inchiesta istituite ai sensi dell'articolo 82 della Costituzione;
d) da un soggetto pubblico, diverso dagli enti pubblici economici, in base ad espressa disposizione di legge, per esclusive finalità inerenti alla politica monetaria e valutaria, al sistema dei pagamenti, al controllo degli intermediari e dei mercati creditizi e finanziari, anche alla tutela della loro stabilità;
e) ai sensi dell'articolo 24, comma 1, lettera f), limitatamente al periodo durante il quale potrebbe derivarne un pregiudizio effettivo e concreto per lo svolgimento delle investigazioni difensive o per l'esercizio del diritto in sede giudiziaria;
f) da fornitori di servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico relativamente a comunicazioni telefoniche in entrata, salvo che possa derivarne un pregiudizio effettivo e concreto per lo svolgimento delle investigazioni difensive di cui alla legge 7 dicembre 2000, n. 397;
g) per ragioni di giustizia, presso uffici giudiziari di ogni ordine e grado o il Consiglio superiore della magistratura o altri organi di autogoverno o il Ministero della giustizia; h) ai sensi dell'articolo 53, fermo restando quanto previsto dalla legge 1 aprile 1981, n. 121.

3 - Il Garante, anche su segnalazione dell'interessato, nei casi di cui al comma 2, lettere a), b), d), e) ed f) provvede nei modi di cui agli articoli 157, 158 e 159 e, nei casi di cui alle lettere c), g) ed h) del medesimo comma, provvede nei modi di cui all'articolo 160.
4 - L'esercizio dei diritti di cui all'articolo 7, quando non riguarda dati di carattere oggettivo, può avere luogo salvo che concerna la rettificazione o l'integrazione di dati personali di tipo valutativo, relativi a giudizi, opinioni o ad altri apprezzamenti di tipo soggettivo, nonché l'indicazione di condotte da tenersi o di decisioni in via di assunzione da parte del titolare del trattamento.

Responsabile, la persona fisica, la persona giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal titolare al trattamento di dati personali.