Acta l'associazione dei freelance

Rete internazionale

Freelancers Union

Secondo analisi recenti, la forza lavoro del futuro sarà costituita sempre più da lavoratori indipendenti dei servizi professionali. Da diversi anni la Freelancers Union (FU) negli Stati Uniti e ACTA in Italia svolgono nei loro rispettivi paesi azioni di difesa e rappresentanza dei lavoratori indipendenti. Nel 2012 hanno iniziato un percorso di stretta collaborazione che ha presto portato a riconoscersi reciprocamente come sister organization (associazioni gemellate).

Il nostro comune obiettivo è quello di creare consapevolezza nell’opinione pubblica del ruolo svolto dal lavoro indipendente sia nell’economia che nella società, e di difenderne gli interessi. FU, creata a metà degli anni 90, rappresenta oggi più di 200.000 persone appartenenti a tutte le diverse professioni. Ha sempre costituito un modello da seguire perché incarna non solo una forza sindacale ma una vera e propria impresa sociale, che aiuta i lavoratori indipendenti ad uscire dalla loro frammentazione e dal loro isolamento.
Da parte sua la FU ha visto in ACTA un partner ideale per la sua grande proiezione internazionale (ACTA è l’unico membro italiano dell’European Forum of Independent Professionals, EFIP) e per la sua impostazione trasversale agli interessi delle diverse professioni.

www.freelancersunion.org

EFIP European Forum of Independent Professionals

Da gennaio 2010 ACTA fa parte dello Steering Group dell’EFIP, European Forum of Independent Professionals (già IFE), un forum europeo che riunisce organizzazioni di professionisti freelance allo scopo di promuovere il lavoro indipendente quale valida scelta di carriera in alternativa al lavoro dipendente. L’obiettivo dell’EFIP è contribuire alla creazione di un ambiente favorevole al lavoro freelance nei Paesi europei anche dal punto di vista normativo, mediante un’azione di sensibilizzazione e di pressione politica sulle Istituzioni dell’UE.
Nel 2014 l'EFIP ha lanciato una grande campagna di comunicazione sui temi del lavoro indipendente in vista delle elezioni europee.

Siamo molto orgogliosi di far parte di una rete internazionale così prestigiosa, perché questo ci consente di confrontarci con le organizzazioni di professionisti indipendenti di altri Paesi, mantenerci costantemente aggiornati sull’evoluzione del quadro comunitario e contribuire a indirizzare le scelte di politica economica a livello europeo che ci riguardano più da vicino.

A giugno 2014 la nostra Francesca Pesce (ACTA) è stata eletta alla carica di vice presidente.

www.freelancers-europe.org

 

Per ACTA curano le relazioni internazionali: Sergio Bologna e Francesca Pesce (vice presidente EFIP).