Home » Archivio

Articoli pubblicati nella categoria "Settori"

Comunicazione, Diritti, Fisco, Storie personali e testimonianze »

| 23 aprile 2012 | 6 COMMENTI | LETTO: 2.645 VOLTE | SHORT URL |

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza firmata di un giornalista RAI, che per ovvi motivi preferisce rimanere anonimo.
La situazione delle partite IVA in Rai è tra le più assurde.
In larga parte questo tipo di contratto viene applicato alla maggior parte dei giornalisti professionisti che lavorano per le trasmissioni delle Reti. Il Contratto giornalistico è infatti riservato ai colleghi che lavorano solo per i Tg e per le rubriche ad essi collegati. Gli unici colleghi tra l'altro tutelati dal sindacato USIGRAI. Gli altri devono obtorto collo. accettare questo tipo di contratto ...


Autore:

Associazioni, Calendario, Eventi, Informatica e Web, Internet e tecnologie »

| 8 novembre 2011 | Commenti disabilitati | LETTO: 1.124 VOLTE | SHORT URL |

Professioni Più ci segnala questo convegno promosso in collaborazione con AUSED - Associazione Utilizzatori Sistemi E tecnologie Dell'informazione, nel quale "docenti universitari, manager e professionisti ci guideranno nell’interpretazione dei cambiamenti in atto" sui temi dell'innovazione, dello sviluppo di comunità professionali al servizio della "qualità sociale", dei cambiamenti che intervengono nei "mestieri"...
Giovedì 10 novembre, nell’ambito del convegno AUSED -  ICT e Società: la centralità delle persone nell’ecosistema digitale, si terrà una tavola rotonda tra le Associazioni Professionali sul tema:
La tecnologia digitale cambia i mestieri

Tavola rotonda con la partecipazione di:

Marco Beltrami APCO ...


Autore:

Associazioni, Calendario, Eventi, Formazione professionale »

| 11 ottobre 2011 | Commenti disabilitati | LETTO: 965 VOLTE | SHORT URL |

Evento Professioni PIU per la Valorizzazione delle Competenze Professionali presso le Imprese


Autore:

Calendario, Eventi, Formazione, Traduzioni e intepretariato »

| 28 ottobre 2010 | 7 COMMENTI | LETTO: 5.074 VOLTE | SHORT URL |

Segnaliamo ai professionisti traduttori e interpreti della Toscana la terza edizione del corso di formazione tenuto dal commercialista Giuseppe Bonavia (consulente contabile e fiscale che ha definito una convenzione con ACTA):
"Gli adempimenti fiscali del traduttore/interprete professionale - L'importanza di dotarsi una bussola per orientarsi fra le norme fiscali vigenti"
PISA, sabato 20 novembre 2010, ore 10:00-13:00 e 14,30 - 18,30
SEDE: Grand Hotel Duomo (Via Santa Maria, 94 - PISA)

Obiettivi della giornata:

favorire la coesistenza tra una professione considerata creativa e i vincoli oggettivi delle regole contabili e fiscali;
contribuire alla trasformazione del modello"traduttore/interprete-artigiano" in ...


Autore:

Calendario, Eventi, Traduzioni e intepretariato »

| 30 settembre 2010 | Commenti disabilitati | LETTO: 3.337 VOLTE | SHORT URL |

Inclusione e status professionale, di questo e altro si discuterà con gli amici di AITI e con interpreti e traduttori (che fanno parte in gran numero anche di ACTA), il 7 ottobre a Milano, in occasione dei festeggiamenti per i 60 anni dell'associazione. Scarica Invito e Programma (.PDF in download).


Autore:

Editoria, In evidenza, Libri Articoli Approfondimenti »

| 20 settembre 2010 | UN COMMENTO | LETTO: 5.797 VOLTE | SHORT URL |

Diretto da Francesco Bogliari (già direttore di Espansione, L’Impresa, Business People e altre testate economiche), Il Giornale delle Partite Iva ha deciso di accettare la sfida della distribuzione in edicola con una diffusione di ben 100.000 copie (!), puntando a un pubblico di professionisti autonomi titolari di Partita Iva, un popolo di "oltre 3 milioni di persone che lavorano senza le normali protezioni dello Stato sociale, ma al contempo sono tartassati da un Fisco rapace che tanto prende e poco rende. [...] Un’area in costante crescita, alimentata com’è dai giovani che non ...


Autore:

Formazione professionale, Libri Articoli Approfondimenti »

| 21 agosto 2010 | Commenti disabilitati | LETTO: 1.613 VOLTE | SHORT URL |

Formazione finanziata, in Italia il quadro è davvero desolante. L'analisi della Repubblica, con l'articolo "Tangenti, truffe, poco lavoro. La formazione è una fabbrica di precari" di Davide Carlucci e Antonio Fraschilla, porta allo scoperto il peggio del mondo della formazione continua. Un budget di circa 18,5 miliardi di euro spesi principalmente per favorire il ricollocamento di disoccupati e precari, con esiti quantomeno dubbi. L'articolo cita numerose inchieste in corso disseminate in tutta l'Italia e più in generale evidenzia che la formazione serve soprattutto a chi la organizza, sindacati in primis.


Autore:

Leggi e Norme, Politiche del lavoro, Pubblica Amministrazione »

| 21 giugno 2010 | Commenti disabilitati | LETTO: 1.373 VOLTE | SHORT URL |

E’ partita la corsa agli emendamenti alla Legge Finanziaria.
Pubblicamente ci sono state ampie lodi alla manovra da parte dei rappresentanti del mondo del Lavoro autonomo e della Piccola Impresa, anche in nome della promessa di semplificazione burocratica e di libertà d'impresa che viene presentata come una panacea. Eppure siamo già un Paese ad altissima presenza imprenditoriale, in cui non è mai esistito un “problema” di natalità di nuove imprese, ma semmai di un’imprenditorialità spesso improvvisata, debole e volatile, che frequentemente non supera i tre anni di vita.
Ma ora ogni categoria ...


Autore:

Informatica e Web, Occupazione, Trovare Lavoro »

| 2 giugno 2010 | Commenti disabilitati | LETTO: 1.791 VOLTE | SHORT URL |

La crisi economica ha colpito prima Industria e Trasporti, poi si è estesa a Commercio e Terziario alle imprese. Alla caduta della produzione è seguita una caduta dell'occupazione, che ha interessato soprattutto il lavoro autonomo e professionale, non protetto da ammortizzatori sociali. Attualmente ci sono alcuni segnali positivi di ripresa dell'economia, ma secondo l'Istat la disoccupazione ha raggiuto ad aprile l''8,9%, il valore più alto dal 2001.
Acune conferme indirette del disallineamento dei dati occupazionali rispetto a quelli produttivi vengono dai dati settoriali. Il Rapporto Assinform 2010 rileva segnali di ripresa nell'Information Technology,  ma come ha sottolineato il presidente di Assinform, anche "il ...


Autore:

Libri Articoli Approfondimenti, Moda »

| 8 marzo 2010 | Commenti disabilitati | LETTO: 1.745 VOLTE | SHORT URL |

Sono disponibili i risultati della ricerca  "Lavoro che passione! Le condizioni di lavoro nella moda italiana" (in download in formato .PDF) realizzata nel 2009 da Ricerca Urbana Milano, istituto di ricerca semipermanente al Dipartimento di Studi Sociali e Politici dell'Università di Milano diretto da Adam Arvidsson. Alla ricerca hanno collaborato anche iscritti ACTA.


Autore: