Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Freelance italiani

7 punti per fotografare i freelance italiani

La ricerca europea I-WIRE a cui ACTA ha partecipato fotografa i freelance in Italia ed evidenzia alcuni aspetti molto positivi: alta scolarizzazione e libera scelta. Ma anche aspetti fortemente critici, legati soprattutto al reddito e all'insicurezza. Emerge il problema dei bassi compensi e dell'inadeguatezza del welfare. Ecco i risultati nel dettaglio.

Leggi

Assegni familiari Gestione Separata. Difficile uscire dal tunnel.

  • 07 Feb 2018
  • Di ACTA

Gli assegni familiari sono un diritto anche per gli iscritti alla gestione separata INPS. Barbara Imbergamo racconta le difficoltà incontrate online e presso il patronato, difficoltà non ancora superate, e chiede a Tito Boeri di intervenire al più presto. Leggi la sua testimonianza e se vuoi raccontaci la tua nei commenti.

Leggi
#domandeindipendenti

I lavoratori indipendenti, chi sono e cosa vogliono

  • 01 Feb 2018
  • Di ACTA

Il 9 febbraio, alla Fondazione Feltrinelli a Milano, Acta presenterà la ricerca I-WIRE, la prima indagine europea sulle tendenze dei nuovi lavoratori autonomi. Partendo da questi dati empirici, rivolgeremo 5 #domandeindipendenti su fisco, welfare, equo compenso, pensioni e rappresentanza ai candidati alle elezioni 2018.

Leggi
doppio-carrierista

Bill, slash worker o doppio-carrierista negli anni ’90

  • 22 Feb 2018
  • Di ACTA

Supplemento all’indagine I_WIRE, su un campione di 1 solo soggetto, ma doppio-carrierista dipendente-autonomo, anche se il caso raccontato è più da “HIGH-WIRE” (saltimbanchi che camminano sulla corde sospese sopra le platee dei circhi di serie C). All’epoca dei fatti rilevati, il soggetto unico del campione aveva una quarantina di anni. Dagli Stati Uniti era approdato […]

Leggi

Un messaggio importante da Sara Horowitz

  • 22 Dic 2017
  • Di ACTA

Con un comunicato che potete leggere integralmente qui sotto o a questo link, Sara Horowitz, fondatrice e direttrice esecutiva della Freelancers Union degli Stati Uniti, annuncia di passare ad altro incarico a partire dal prossimo gennaio. Le succede Caitlin Pearce, che da alcuni anni fa parte del Board. L’associazione che Sara ha fondato alla metà […]

Leggi

Lavoriamo più a lungo, almeno più tutelati dal punto di vista sanitario

  • 22 Dic 2017
  • Di ACTA

A partire dal 1° gennaio 2018, i soci Acta che hanno stipulato o stipuleranno un piano convenzionato Insieme Salute avranno la copertura sanitaria fino a 70 anni! È una scelta che considera sia lo spostamento in avanti dell’età per andare in pensione, sia l’offrire tariffe agevolate a lungo, visti i “lauti” compensi dei freelance. Per scelta […]

Leggi

Un tesoro di giornalista cercasi

  • 19 Dic 2017
  • Di ACTA

Testimonianza di una socia Acta Sono una cercatrice di lavoro seriale. Lo cerco anche quando ce l’ho. Cercare lavoro fa ormai parte integrante di quello che faccio ogni giorno, così è accaduto che mi sono lasciata tentare da una sponsorizzazione su Facebook: una iniziativa editoriale lanciava una campagna di recruitment “per una realtà patrocinata ai […]

Leggi

Quando ti svegli una mattina nella Cassa sbagliata…

La mia carriera lavorativa è iniziata nel secolo scorso (ho quasi 52 anni), quando non esisteva ancora un riconoscimento chiaro della figura dei freelance. Mi ricordo che i primi anni pagai una cosa chiamata “tassa sulla salute”, pari al 5% dell’imponibile. Era una prima forma di contributo al welfare imposta ai freelance. Ricordo che la […]

Leggi

Daniela Fregosi, storia di una causa. Vinta.

  • 27 Nov 2017
  • Di ACTA

Daniela Fregosi vs. INPS: la causa legale, intentata con il nostro pieno appoggio presso il Tribunale del Lavoro di Grosseto, il 3 ottobre 2017 ha perso con sentenza di Primo grado. Ma la domanda è: la battaglia di Daniela ha perso o vinto? Cosa abbiamo vinto. La nostra opinione è stata chiara da subito: Daniela e […]

Leggi

Equo compenso. Commedia in tre atti (in attesa di un epilogo)

E alla fine con la legge di stabilità sarà approvata una norma sull’equo compenso. Al momento è passata al Senato, ma dovrebbe arrivare presto alla Camera, dove è prevista la fiducia e quindi dovrebbe restare inalterata. È davvero scritta male, molto pasticciata, ma nel complesso è un importante passo avanti. È pasticciata perché è il […]

Leggi
1 2 109

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi