Acta l'associazione dei freelance

Da tenere a mente

I più letti

Categorie

Partecipa alla prima indagine europea sui freelance!

Chi sono i freelance in Europa? Come vivono e lavorano nei diversi paesi europei? Per quanti è una scelta e per quanti una mancanza di alternative? Quali sono le loro esigenze e aspettative? Come affrontano l’incertezza del lavoro? Aiutaci a far luce sulla situazione del lavoro professionale autonomo. Ci servirà a orientare in modo efficace le politiche dell’UE. Compila il questionario on-line. Bastano 15 minuti e le risposte verranno trattate in forma anonima.

In arrivo FreeJourn, la nuova piattaforma dei reporter freelance

Riceviamo questo annuncio dalle curatrici del progetto FreeJourn. Sosteniamo la loro iniziativa e la diffondiamo volentieri, auspicando quei cambiamenti nelle prassi del settore giornalistico che valorizzino i freelancer.

Sarà on line a giugno FreeJourn, la prima piattaforma collaborativa dedicata ai giornalisti freelance, pensata per valorizzarne le competenze e offrire un riconoscimento adeguato – anche economico - del loro lavoro. FreeJourn, scelto come progetto da finanziare dal bando per l'innovazione nell'editoria di Google (DNI fund), nasce da un ragionamento sul panorama editoriale e cerca di ribaltarne alcuni meccanismi e dinamiche ossidate.
In Italia, ...

Lavoro indipendente sempre più decisivo: May be.

ll lavoro autonomo finalmente diventa una componente riconosciuta della “questione sociale”. Accade in Gran Bretagna, dove il governo della signora May ha dovuto rimangiarsi l'annunciata l’intenzione di aumentare per gradi i contributi previdenziali dei self employed da qui al 2019.

#ProfessioneFreelance: l'importanza della coalizione. 8 aprile appuntamento a Pisa.

Cari freelance toscani, vi aspettiamo sabato 8 aprile 2017 dalle 16.45 a Pisa, alla Stazione Leopolda, per parlare di coalizione con le amiche del gruppo Professioniste Insieme e lanciare il neonato sportello ACTA Toscana.

Parleremo di coalizione e di diritti di cittadinanza per le lavoratrici e i lavoratori indipendenti.
Samanta Boni e Federico Fischanger (CD Acta) prenderanno spunto dalle novità in arrivo dallo Statuto del Lavoro Autonomo per focalizzare l’attenzione sui temi cari a tutti i professionisti indipendenti (quali malattia, previdenza, fisco), con uno spazio dedicato alle questioni specifiche delle lavoratrici madri ...

Statuto del lavoro autonomo approvato dalla Camera

Oggi la Camera ha votato lo Statuto sul lavoro autonomo con le modifiche introdotte dalla Commissione Lavoro alla Camera.
Dopo questa votazione lo Statuto dovrà tornare al Senato e speriamo che si tratti di un passaggio formale, che porti a una rapida approvazione.
Quali sono le modifiche introdotte dalla Commissione Lavoro della Camera?
Sono 3 le modifiche rilevanti per i professionisti autonomi.
1. Meno sussidiarità a favore degli ordini e #NoLegge4gatti
Dall'articolo 5 è stato depennato il (giustamente) contestatissimo comma che riconosceva il ruolo sussidiario delle professioni ordinistiche, e demandava ai professionisti con ordini "l’assolvimento di compiti e ...

Lancia Trieste e prendi il tablet al volo!

Il bando lanciato dal Comune di Trieste per uno slogan ed un logo destinati ad una campagna promozionale della città offre in premio al vincitore un tablet.
Pare, sono voci raccolte nei bassifondi del porto, che stiano arrivando al Comune centinaia di messaggi, anche dalle più remote regioni balcaniche, di aspiranti partecipanti alla gara, tutti con la stessa domanda: un tablet nuovo o usato?
 
 

Statuto del Lavoro autonomo: la carica dei 300 emendamenti

Abbiamo finito di esaminare i quasi 300 emendamenti al Disegno di legge sul Lavoro autonomo.
Un panorama utile a capire orientamenti e priorità.
Molti emendamenti, presentati da esponenti di più partiti, sono il risultato di pressioni corporative, in gran parte con l’obiettivo di favorire i professionisti ordinisti e le associazioni riconosciute dalla legge 4/2013.
Ma ci sono anche piacevoli sorprese: numerosi emendamenti, anche questi trasversali ai diversi partiti, testimoniano una attenzione inedita a temi che sino ad ora avevano lasciato piuttosto indifferente il mondo politico: il calo dei compensi e la disoccupazione.
La forza ...

Sul filo della professione: una rassegna di incontri a Roma

Anche se muoversi sul confine sembra una condizione comune fra gli esseri umani del terzo millennio, crediamo che chi fa un lavoro autonomo, per condizioni storiche e oggettive si trovi a procedere lungo fili tesi, che lo portano a dover scegliere in continuazione quando e come fare il prossimo passo. Abbiamo invitato alcune freelance e lavoratori autonomi per raccontarci come se la sbrigano! Qui il calendario degli incontri che si terranno a Roma.

Parte il corso Acta di public speaking finanziato dalla Regione Lombardia

E’ da molto tempo che Acta dialoga con le Regioni e il Governo per fare riconoscere il diritto dei professionsiti autonomi a partecipare alla formazione finanziata dai fondi dell’Unione Europea. Finalmente Regione Lombardia ha preparato i primi bandi con percorsi rivolti anche ad imprenditori e lavoratori autonomi e noi non ci siamo fatti mancare l’occasione, dopo tanta fatica, di organizzare un corso di formazione a nostra misura.

#actameetup: partecipa, prendi appunti e divertiti!

Da gennaio, ogni ultimo martedì del mese, ci troviamo dalle 18.30 alle 20.30 per un aperitivo e due chiacchiere tra freelance. Dove? Moleskine Café a Milano, Corso Garibaldi 65. Hai voglia di conoscere persone che lavorano in autonomia proprio come te? Non sai a chi rivolgerti per delle questioni spinose legate alla partita iva? Partecipa agli #actameetup!

Pensione più facile con il nuovo cumulo contributivo. Anche per noi freelance

La legge di Bilancio per il 2017 (legge n.232/2016), già entrata in vigore, presenta tra i suoi vari provvedimenti, una novità interessante dal punto di vista previdenziale: il nuovo cumulo gratuito dei contributi.

Diritti dei freelance: Acta di nuovo in Commissione Lavoro della Camera

L’11 gennaio siamo stati di nuovo auditi dalla Commissione Lavoro della Camera: per Acta c’erano Cristina Zanni e Susanna Botta. Per sapere cosa sta cambiando, leggi il resoconto dell'incontro.

Tutto il lavoro fatto sta cominciando a dare frutti: i nostri temi sono entrati a Palazzo e nella riunione, presieduta da Damiano, c’è grande attenzione. All’ordine del giorno il DDL C.4135 che si occupa di tutele e noi portiamo il nostro punto di vista.

Quando il compenso di un lavoratore autonomo può considerarsi equo?

Se leggiamo l’articolo 2233 del Codice Civile, che tratta del lavoro autonomo e in particolare delle professioni intellettuali, desumiamo che il compenso può essere o «convenuto dalle parti» o «determinato secondo le tariffe e gli usi» (inciso poi abrogato quando è stato eliminato il sistema tariffario professionale) o «determinato dal giudice».
Posto che tra un accordo e un contenzioso c’è una certa differenza, benché il passo sia breve — come quello tra amore e odio, tra matrimonio e divorzio–, la materia è evidentemente densa e al legislatore non resta che circoscriverne i limiti in modo piuttosto ...

Sportello Acta: le nuove date per il 2017

Anche nel 2017 lo Sportello Acta sarà in ben 6 città: Milano, Roma, Verona, Bologna, Parma e Cagliari. È aperto per il primo appuntamento anche ai non soci. Prenota nella sede più vicina a te scrivendo alle mail che trovi nel calendario!

Voucher: condannare o assolvere? Forse, meglio capire.

Il voucher, complice una certa superficialità dei media, è diventato l’emblema della precarizzazione: qualcosa da eliminare a tutti i costi, senza se e senza ma. Come l’olio di palma.  
Assecondando questo sentiment la CGIL ha promosso un referendum per abolirlo e il governo, travolto dal panico post sconfitta referendaria, sembra intenzionato ad anticiparne l’abolizione per scongiurare un nuovo referendum.
Ma la soppressione del voucher è davvero auspicabile? O forse è meglio intervenire per impedire gli abusi e salvaguardare ciò che di positivo ha il voucher, tra cui l’introduzione di una logica ...

Insieme Salute: arriva "Piano Ridotto". Ridotto nel costo, ma non nelle coperture più richieste

Per i soci Acta arriva PIANO RIDOTTO, la formula assistenziale di INSIEME SALUTE che garantisce i sussidi in caso di malattia domiciliare, ricovero ospedaliero e il rimborso dell’80% dei ticket in strutture convenzionate. A un costo davvero ridotto.

Merry Christmas & Happy Freelance a Roma!

21 dicembre 2016 alle 19 - Quasi-cena di Natale Acta Roma - Dove? Ketumbar a Roma (Testaccio), via Galvani 24. Una serata su misura per noi freelance dove chiacchierare e conoscerci. Porta con te i biglietti da visita e altri amici freelance! Costo 10€ a persona. Conferma subito la tua partecipazione a lazio@actainrete.it.

Ancora #BandiBassotti in Valle d’Aosta e Sardegna

Ci risiamo. I nostri soci ci hanno segnalato altri 7 nuovissimi #BandiBassotti che discriminano i freelance e che sono pertanto illegittimi.
Le norme sono chiare: i freelance non devono essere discriminati
Ormai non ci possono essere dubbi. L'apertura dei bandi europei ai freelance  è imposta dai  regolamenti europei (Regolamento (UE) n. 1303/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 17 dicembre 2013) e dalle norme nazionali (legge di stabilità 2016, comma 821) ed è riaffermata dalla circolare del 10 ottobre 2016 Accesso liberi professionisti Fondi SIE emessa dalla Agenzia della Coesione Territoriale. Con essa si chiarisce  che ...

Riduzione INPS: il Parlamento approva! Ma non è un regalo di Babbo Natale.

Senato e Camera hanno approvato l'articolo della Legge di Stabilità, che prevede la riduzione al 25% dell'aliquota INPS per la Gestione Separata. Non è stato un regalo di Babbo Natale, ma il risultato della mobilitazione di tutti noi freelance. La lotta paga, ma anche costa: sostieni Acta, diventa socio 2017.

Commercialista: tutto quello che avresti voluto sapere e lui non ti ha mai detto.

Se sei in regime agevolato (minimi o forfettario) da quest'anno puoi adempiere agli obblighi fiscali con il nuovo servizio FiscOK di ACTA, che non solo provvede a tutti gli adempimenti burocratici, ma anche e soprattutto ti dà tutte le informazioni che ti servono per fare una scelta che corrisponda alle tue necessità. Informati al più presto.