Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Elezioni del Consiglio Direttivo Acta. Vuoi esserci anche tu?

15 gennaio 2019 Acta informa, News

Sono aperte le candidature al CD Acta per il prossimo triennio. Ma davvero aperte! A tutti i soci attivi iscritti da due anni.

Conosci i membri attuali del Consiglio Direttivo Acta? Eccoli qui. Persone che da molto tempo stanno lavorando per l’Associazione. Li motiva la passione, ma per fortuna anche i risultati che in questi anni sono venuti. Risultati di cui tutti i freelance oggi beneficiano, per ricordarne solo alcuni molto significativi: l’abbassamento della contribuzione INPS al 25,72%, lo Statuto del Lavoro Autonomo, le tutele per maternità e malattia.

Facci un pensiero, entra nel Consiglio Direttivo.

Come sicuramente sai, fra loro nessuno è retribuito, ha gettoni di presenza o altri vantaggi di sorta. Quando raccontiamo questa cosa a giornalisti e politici vediamo bocche spalancate e incredule, ma è così. Acta vive solo e soltanto del contributo delle quote degli associati, che servono per finanziare le spese di organizzazione delle attività.

Quindi se sei in cerca di un’auto blu, non è questo il posto giusto. Ma se stai pensando che vale la pena metterci un po’ della tua energia, della tua intelligenza e, perché no, delle tue competenze professionali per far crescere Acta, questo è il momento di fare un passo in avanti.

Sei socio da almeno due anni? Fai un passo avanti.

Non vogliamo farla troppo lunga per raccontare tutte le prerogative del CD: qui trovi i verbali di ciò che ha discusso e deliberato negli ultimi mesi. E qui le sue prerogative istituzionali. Detto in due parole, il CD orienta tutta l’attività dell’associazione, discute e a maggioranza decide. Senza altri filtri.

Solitamente fa riunioni mensili via Skype, perché oggi i suoi membri si trovano in tutta Italia: Piemonte, Lombardia, Toscana, Lazio, Emilia-Romagna, Veneto, Sicilia. Ma domani vorremmo che fossero in tante altre regioni. Ed anche per questo lanciamo un appello a candidarsi.

Quest’anno vogliamo che il ricambio sia il più ampio possibile, per portare nuove energie e alimentare con nuovi punti di vista l’associazione. Siamo diversi da tutti gli altri, lo sappiamo: non ci chiudiamo nei nostri piccoli comitati, ma vogliamo aprire il più possibile. Per questo concludiamo ribadendo ancora: le elezioni sono aperte! A candidati che siano soci da almeno due anni e che abbiano già svolto un po’ di attività con l’associazione.

Proponi la tua candidatura entro il 21 gennaio.

Proporre la tua candidatura è semplice: scrivi una tua presentazione – se vuoi un’ispirazione dai un occhio ai profili degli attuali membri del CD –  in cui racconti chi sei e perché ti vuoi impegnare nel Consiglio Direttivo. E poi inviala a proponi@actainrete.it.

Tutte le candidature saranno messe online e le votazioni si  svolgeranno verso metà febbraio.

 

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Elezioni del Consiglio Direttivo Acta. Vuoi esserci anche tu?

di ACTA tempo di lettura: 2 min
0