Acta l'associazione dei freelance

Tutti a Verona per "Andare oltre": sabato 10 giugno assemblea nazionale Acta 2017

| 1 giugno 2017 | LETTO: 86 VOLTE | NESSUN COMMENTO | Autore: | SHORT URL |

Sabato 10 giugno Villa Venier ci aspetta per l'assemblea annuale di Acta. Saremo ospiti del coworking di Penta formazione. La mattina, a partire dalle 11, se sei socio; dalle 14 del pomeriggio se sei un freelance che vuole partecipare e dire la sua. Il tema l'abbiamo lanciato qualche settimana fa: "Andare oltre". Oltre la vittoria del nuovo Statuto del Lavoro Autonomo che riprende tantissimi contenuti delle nostre richieste di questi ultimi anni e ci riconosce per la prima volta come categoria sociale. Oltre l'abbassamento della contribuzione per la Gestione Separata INPS al 25% che sancisce la vittoria della nostra lotta, durata sei anni, per cancellare la legge Fornero che ci avrebbe portato al 33%.

Affronteremo due temi: (1) la delega al Governo per estendere ulteriormente le tutele di malattia e maternità a fronte di un aumento massimo dello 0,5% della contribuzione INPS; (2) l'applicazione dello Statuto, in particolare su clausole contrattuali e tempi di pagamento.

Sulla delega al Governo l'idea è di avere maggiori tutele, ma con un innalzamento dell'attuale 0,72% a un massimo di 1%. Su questo vogliamo aprire il dibattito e arrivare a una decisione condivisa in assemblea. Sull'applicazione dello Statuto, in particolare sui tempi di pagamento (60 giorni al massimo dice la legge), vogliamo organizzarci per promuovere azioni legali in caso di abusi, sia contro la Pubblica Amministrazione che le aziende private. In assemblea discuteremo e ci organizzeremo per promuovere questa battaglia.

Ma c'è un altro tema che riteniamo centrale: è quello dei compensi, schiacciati da una sempre più feroce competizione che punta alla contrazione dei costi a scapito della qualità delle prestazioni. Vogliamo discutere a fondo su questo, perché ci sembra fondamentale per il nostro futuro, sia come freelance che come associazione. Parleremo di salario minimo orario, contrasto agli stage selvaggi, equi compensi: con l'obiettivo di arrivare a una piattaforma condivisa che orienti le nostre rivendicazioni come lavoratori indipendenti, ma anche apra un terreno di confronto con il mondo del lavoro in generale.

La necessità di andare oltre la distinzione fra lavoro dipendente e indipendente è stato un tema centrale anche del convegno tenuto a Cà Foscari "Lavoro autonomo e capitalismo delle piattaforme" di cui parla Sergio Bologna  nel suo post: un contributo al dibattito che vi invitiamo a leggere, in vista dell'assemblea.

Come già dicevamo nel post di lancio, abbiamo bisogno dell'energia e dell'intelligenza più ampia possibile. Di chi è socio, e di chi ancora non lo è. Da Sardegna, Lazio, Toscana, Emilia-Romagna, Liguria, Piemonte, Lombardia e Veneto ci siamo organizzati per arrivare a Verona: se vuoi esserci, contatta i nostri referenti locali.

PROGRAMMA

Mattina, riservata ai soci Acta
ore 11.00 - Barbara Porteri - Presentazione, discussione e approvazione del bilancio 2016 (se sei socio, puoi vederlo qui dopo aver fatto il log in)
ore 11.30 - Un confronto tra i territori. Segue dibattito
ore 12.30 - Silvio Severini - Presentazione società sponsor thformazione
ore 13 - Pranzo a buffet offerto da thformazione
Pomeriggio, aperto a tutti
ore 14.00 - Anna Soru - “Andare Oltre” relazione introduttiva
ore 14.30 - Dibattito
ore 16.30 - Francesca Pesce - "Dal confronto alla piattaforma”,
conclusioni del dibattito
ore 17.00 - Samanta Boni - “Il nuovo sito”
ore 18.30 - Chiusura dei lavori

Aiutaci ad andare oltre, registrati su Eventbrite.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

Lascia un commento

Aggiungi un Commento qui sotto, oppure fai un trackback dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere questi Commenti via Feed RSS.

Puoi usare questi tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo blog supporta i Gravatar.