Acta l'associazione dei freelance

Pensione più facile con il nuovo cumulo contributivo. Anche per noi freelance

| 18 gennaio 2017 | LETTO: 1.141 VOLTE | 2 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

La legge di Bilancio per il 2017 (legge n.232/2016), già entrata in vigore, presenta tra i suoi vari provvedimenti, una novità interessante dal punto di vista previdenziale: il nuovo cumulo gratuito dei contributi.

Il cumulo è l’operazione mediante la quale è possibile, per i lavoratori, riunire all’interno del medesimo Ente previdenziale obbligatorio tutti i contributi versati, nel corso della vita, a favore di diverse casse previdenziali, per raggiungere i requisiti necessari per maturare il diritto a pensione.

Si tratta di una modifica alla precedente normativa (legge n.228/2012), che aveva già introdotto il cumulo gratuito contributivo. Queste le due principali novità:

1) il nuovo cumulo trova applicazione anche per raggiungere la pensione anticipata e non più solo quella di vecchiaia

2) il nuovo cumulo riguarda anche periodi di contribuzione eventualmente maturati all’interno delle Casse previdenziali private dei liberi professionisti ordinisti

Si conferma la totale gratuità dell’opzione ed il fatto che il calcolo dell’importo della pensione sarà calcolato secondo le regole pro rata vigenti delle singole gestioni previdenziali (quindi con anche un’ eventuale componente di calcolo retributivo).

Questo provvedimento potrebbe quindi aiutare in molti casi anche i freelance a raggiungere prima il diritto a pensione, senza “perdere” alcunchè in termini di importo della prestazione.

Le altre due importanti novità normative attinenti questi argomenti sono l’APE e la RITA, che entreranno però in vigore a maggio e i cui dettagli devono essere ancora definiti da appositi decreti attuativi e da accordi tra le componenti coinvolte (banche, assicurazioni, inps).

Organizzeremo un workshop di approfondimento non appena saranno chiari i termini della questione, per valutare insieme soprattutto i criteri di convenienza.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

2 COMMENTI »

Lascia un commento

Aggiungi un Commento qui sotto, oppure fai un trackback dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere questi Commenti via Feed RSS.

Puoi usare questi tag HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo blog supporta i Gravatar.