Acta l'associazione dei freelance

Una vittoria a lungo cercata: i contributi INPS scendono al 25%!

| 19 ottobre 2016 | LETTO: 1.025 VOLTE | 18 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

acta-dica-No33-mission-accomplished-post

Nella legge di stabilità è contenuta una misura che prevede la riduzione dei contributi pensionistici degli iscritti alla gestione separata dal 27% attuale
al 25% nel 2017.

FINALMENTE!

La nostra contribuzione tende così ad allinearsi a quella degli altri lavoratori autonomi (commercianti e artigiani a regime verseranno il 24%, ma con un minimo contributivo) e dei lavoratori dipendenti, la cui contribuzione pensionistica, se calcolata con riferimento al costo del lavoro complessivo (e non al RAL o reddito lordo)  è intorno al 25% (si veda analisi CERM per Acta).

Un provvedimento che arriva dopo quattro anni di sospensioni, spesso all'ultimo minuto, degli aumenti previsti in base alla legge Fornero e che avrebbero dovuto portare la contribuzione al 33% nel 2018.

Un provvedimento che non arriva per caso, ma è il risultato di anni di impegno.

Nel passato la Gestione Separata era stata il bancomat con cui pagare i provvedimenti più diversi, ma sempre a favore di altre categorie (riduzione dello scalone pensionistico, sostegno all'apprendistato, pagamento disoccupazione). Il tutto nell'indifferenza generalizzata di politici e mezzi di comunicazione, e con il consenso dei sindacati.

Col tempo, con numerose iniziative di mobilitazione e campagne, che hanno visto la partecipazione crescente dei nostri soci e simpatizzanti, siamo riusciti a portare il tema all'attenzione dei media e, grazie anche a un'ampia convergenza con altre associazioni, siamo stati ascoltati dal Governo.

Questa è una dimostrazione del fatto che l'unione e gli sforzi portano a grandi risultati. Se vogliamo continuare sulla strada del riconoscimento dei diritti per i professionisti indipendenti è importante sostenere chi lavora per raggiungere questi obiettivi. Ognuno è chiamato a contribuire, nel proprio interesse.

Sostieni Acta, diventa socio oggi!

La quota annuale è di € 50 (€ 30 per chi ha meno di 30 anni) eè è interamente scaricabile come spesa dell'attività professionale. Chi paga oggi, diventa socio per tutto il 2017.

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

18 COMMENTI »