Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Sbagliata l'aliquota 2015 sull'estratto conto INPS!

Il professionista iscritto alla Gestione Separata che oggi decida di consultare il proprio estratto conto contributivo dal portale INPS troverà la sgradita sorpresa di vedersi attribuita per il 2015 un’aliquota contributiva pari al 30,72%.
La cosa, prontamente segnalataci in questi giorni da un nostro socio, lascia interdetti in relazione al fatto che, come recepito dalla circolare 58 – 11/03/2015, l’aliquota dovrebbe attestarsi quest’anno sul già gravoso 27,72%.

estratto conto INPS

Recita la circolare:

L’art. 10-bis del decreto legge 31 dicembre 2014, n. 142, – cd Milleproroghe – convertito dalla legge 27 febbraio 2015 n. 11, pubblicata sulla GU n. 49 del 28 febbraio 2015, ha sostituito il primo periodo dell’art. 1, comma 744, della legge 147/2013 e variato quanto già previsto dall’art. 1, comma 79, della legge 24 dicembre 2007, n. 247 (s.m.i.). Conseguentemente ai lavoratori autonomi, titolari di partita IVA, iscritti in via esclusiva alla Gestione separata di cui all’art. 2, comma 26, della legge n. 335/95, per l’anno 2014 e 2015 si applica l’aliquota contributiva del 27%, per l’anno 2016 si applica l’aliquota contributiva del 28% e per l’anno 2017 del 29%.


Delle due l’una: o sul portale INPS i coefficienti non sono stati adeguati alla circolare o ci attribuiscono l’aliquota di “Collaboratori e figure assimilate”.

Sapevamo che l’autunno ci avrebbe di nuovo visti impegnati a contrastare gli aumenti contributivi per gli anni a venire, ma qui non ci si può distrarre un momento!

Chiediamo all’INPS di intervenire, grazie.

Federico Fischanger

ARTICOLI CORRELATI

3 Commenti

  1. Antonio Maria Cartasegna

    Buongiorno, anche io avevo notato la cosa e avevo scritto all’INPS, tramite il sevizio ‘INPS Risponde’. Dopo una prima risposta, che riporto sotto, avevo nuovamente sollecitato la cosa all’INPS.
    Oggi ho visto che l’estratto conto riporta l’aliquota corretta.

    La loro prima risposta era stata:
    ‘Gentile utente, con riferimento alla Sua richiesta con numero di protocollo INPS.CCBFF.13/08/2015.2968447 del 13/08/2015 11:54:35, Le comunichiamo quanto segue: Pertanto, le aliquote dovute per la contribuzione alla Gestione Separata per l’anno 2015, sono complessivamente fissate come segue: Liberi professionisti e Collaboratori Aliquote Soggetti non assicurati presso altre forme pensionistiche obbligatorie 30,72% (30 IVS + 0,72 aliquota aggiuntiva) La ringraziamo per aver utilizzato il servizio INPSRisponde, non esiti a contattarci per ulteriori richieste. <<>> BUONGIORNO, SONO ISCRITTO ALLA GESTIONE SEPARATA COME LIBERO PROFESSIONISTA, E NEL MIO ESTRATTO CONTO, PER L’ANNO 2015, VIENE INDICATA UNA ALIQUOTA CONTRIBUTIVA DEL 30,72 PER CENTO. EPPURE NELLA CIRCOLARE INPS NUMERO 58 DEL 11/03/2015 ERA INDICATO CHE, A SEGUITO DEL MILLEPROROGHE, PER IL 2015 L’ALIQUOTA CONTRIBUTIVA PER I LIBERI PROFESSIONISTI – SOGGETTI NON ASSICURATI PRESSO ALTRE FORME PENSIONISTICHE OBBLIGATORIE ERA STATA FISSATA NEL 27,72 PER CENTO. NON SO SE è UN PROBLEMA SOLO DEL MIO ESTRATTO CONTO O GENERALIZZATO. GRAZIE E BUONA GIORNATA —————————————— E-mail generata automaticamente dal sistema, non utilizzare questo indirizzo per rispondere, messaggi pervenuti a tale indirizzo non vengono letti. ——————————————

    1 Set 2015
  2. Federico Fischanger

    Grazie a tutti per le segnalazioni. In effetti da un paio di giorni sembra che l’aliquota sia riportata con il valore corretto del 27,72%.

    2 Set 2015
  3. Andrea

    Io non vedo nulla nel senso che nel mio estratto conto arrivo fino al 2014.
    Il commercialista mi dice che vedrò il prossimo anno quanto versato nel 2015 che è ancora in corso.

    7 Set 2015

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi