Acta l'associazione dei freelance

Questa sera da Floris si parla di #refurtIVA

| 10 febbraio 2015 | LETTO: 562 VOLTE | 4 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

DiMartedì Acta partite iva freelance

La campagna che abbiamo lanciato con il tweet bombing continua a dare risultati: questa sera dalle 21.15 a DiMartedì si parlerà anche di #refurtIVA

Siederemo in studio fra gli ospiti di Giovanni Floris: il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, il vice-segretario del PD Debora Serracchiani, il presidente del Censis Giuseppe de Rita, il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, i giornalisti Mario Giordano (Libero), Marco Damilano (l’Espresso), Stefano Cappellini (il Messaggero), Annalisa Cuzzocrea (la Repubblica), il vice direttore diBanca Akros, Gianluca Verzelli

A Debora Serracchiani chiederemo di annullare l'autogol del Governo. Anzi i due autogol: uno sul versante fiscale e l'altro su quello contributivo.

Chiederemo di recedere dalla nuova impostazione del regime dei minimi. In attesa di una più ampia revisione del sistema fiscale per il lavoro dei freelance, di tornare subito al tetto dei 30.000 euro per tutti i freelance, senza distinzione di età: il tetto dei 15.000 avrebbe una platea molto ristretta e un'ottica da fame.

Chiederemo di bloccare subito l'aumento al 30,72% dell'aliquota INPS della Gestione Separata (la contribuzione in assoluto più alta in Italia) e in prospettiva di uniformare questa contribuzione a quella degli altri lavoratori autonomi .

Annullati questi due autogol potremo rimettere la palla al centro e discutere con il Governo politiche fiscali e contributive. Con il coinvolgimento di chi davvero conosce e rappresenta il lavoro indipendente.

Per questo chiediamo a tutti i freelance di  seguire, scrivere mail a dimartedi@la7.it , twittare  a @diMartedi  coinvolgendo i politici, i giornalisti e gli altri ospiti in sala!

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

4 COMMENTI »