Acta l'associazione dei freelance

"Freelance: ho sbagliato" dice Matteo. Lanciamo #RenziRewind: la partita non è chiusa!

| 23 dicembre 2014 | LETTO: 3.290 VOLTE | 37 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

Matteo Renzi ammette di aver sbagliato sulle partite iva ed annuncia un provvedimento ad hoc sul mondo dei giovani professionisti, anche se fra un po'.

images

"Un intervento correttivo sulle partite Iva è sacrosanto e me ne assumo la responsabilità» lo ha detto Matteo Renzi a Rtl 102.5 aggiungendo che «la legge di stabilità ha dei limiti e di questo ne sono consapevole io per primo. Però non è tutta da buttare, per i commercianti e gli artigiani c’è molto».

Per Renzi si tratta comunque di «una legge di stabilità assolutamente innovativa. Sulle partite Iva c’è un effetto che fa molto arrabbiare nella suddivisione di questi soldi in più. Artigiani e commercianti sono un po’ aiutati mentre per i giovani avvocati e giovani architetti aumenta il peso».

Bene! Prendiamo atto della dichiarazione, ma non vogliamo che rimanga tale. Vogliamo un'azione immediata! Prima del 31 dicembre 2014. Altrimenti la macchina infernale partirà e per noi freelance sarà l'inizio della fine: con aliquota INPS al 29%, in crescita sino al 33%; e minimi ai minimi storici di 15.000 euro con tassazione che sale dal 5 al 15%.

Anche l'informazione ne ha dato ampio risalto: Corriere (ieri e oggi) , Stampa, Manifesto, Linkiesta, Gli Stati Generali, Il Fatto Quotidiano sono tutti concordi nel definire la legge di stabilità un tradimento di Matteo Renzi.

Ora sta a lui... ma soprattutto a noi! Lanciamo in rete la nostra richiesta: Renzi, torna indietro. Subito!

Lanciamo in rete il #RenziRewind. Ora. La partita non è ancora chiusa! Ogni click fa la differenza.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

37 COMMENTI »