Acta l'associazione dei freelance

Insieme e Salute: assemblea dei soci e ventesimo anniversario

| 18 maggio 2014 | LETTO: 83 VOLTE | NESSUN COMMENTO | Autore: | SHORT URL |

Insieme saluteSabato 10 maggio si è svolta l’assemblea dei soci di INSIEME SALUTE; sede eccezionale, il 31° piano del grattacielo Pirelli, per festeggiare anche i vent’anni dalla fondazione, i promotori, i primi soci che ci hanno creduto.
L’attuale andamento è in crescita: i soci nel 2013 sono aumentati del 5,6% e a fine anno erano 11893, comportando così un incremento dell’11,85% del conto economico, il cui bilancio è solidamente positivo e dà ampie garanzie di solvibilità.
Tra le novità 2013 la nuova versione del sito con l’area riservata al singolo socio, che consente a ciascuno il completo controllo dettagliato sulla propria posizione.
Continua inoltre ad essere incrementata la rete delle strutture convenzionate in cui i soci hanno condizioni di miglior favore. Su questo si è anche avuta una testimonianza in diretta di una socia che, trovandosi fuori dalla propria città, telefonando in sede è stata supportata rapidamente sul dove rivolgersi e la mutua ha anche contattato direttamente il centro per anticipare il suo arrivo e la richiesta.
INSIEME SALUTE ha da sempre tra i propri principi la solidarietà e la tutela per tutta la vita dei propri soci, per questo tra gli impegni per il futuro c’è anche quello di pensare a soluzioni per la tutela della non autosufficienza.
L’attenzione a ragionare sul benessere del socio in tutto l’arco della sua vita ha determinato anche la scelta di far intervenire Alessandro Rosina, docente di Demografia presso l’Università Cattolica di Milano, sul tema “I cambiamenti demografici e la sfida del welfare comunitario”, solo un dato tra tanti: nel 2034 la classe di età più consistente sarà tra i 60/64 anni!
Ha fatto seguito il dibattito: “Welfare territoriale e sussidiarietà: il contributo delle società di Mutuo Soccorso”, a cui hanno partecipato L. Bernareggi, Presidente Lega Coop Lombardia, V. Ceffa, Direttore INSIEME SALUTE, che ha sollecitato l’aiuto delle istituzioni per creare reti virtuose dei soggetti presenti sul territorio, P. Majorino, assessore alle politiche Sociali e Cultura della salute del comune di Milano e P. Putzolu Presidente FIMIV. Quest’ultimo ha sottolineato come in Europa stanno crescendo le Mutue Integrative esistenti e ne stanno nascendo di nuove , poiché il modello della sussidiarietà funziona.
Per sottolineare che essendo nei confronti di INSIEME SALUTE soci e non clienti e quindi ognuno non solo ha diritto di parola , ma vota le decisioni da prendere , tra le tante foto dell’incontro scegliamo di pubblicarne una su una votazione.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

Commenti chiusi