Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Appuntamento a Trento con fotografie e parole sul mondo del lavoro

Locandina MostraIl lavoro si racconta anche per immagini, come ha compreso in maniera molto intelligente l’associazione Campomarzio di Trento che ha dato vita ha una serie di iniziative culturali e artistiche dedicate al lavoro professionale autonomo: una mostra fotografica, inaugurata qualche giorno fa, e alcuni incontri specifici sul mondo dei freelance e dei coworking.

Questo il programma:

Venerdì 11 ottobre | ore 18.30
Le Gallerie (Piedicastello) | Trento
Inaugurazione della mostra
Giovani Lavoratori 1974/1988

Mercoledì 16 ottobre | ore 18.30
Le Gallerie (Piedicastello) | Trento
Obiettivo (sul) freelance
Incontro con Dario Banfi,
giornalista e scrittore

Moderano: Annalisa Murgia, Attila Bruni – Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale (UNITN)

Giovedì 24 ottobre | ore 18.30
Le Gallerie (Piedicastello) | Trento
Co-working: la rivoluzione dello spazio scelto
Incontro con Ivana Pais, docente e ricercatrice
Moderano: Annalisa Murgia, Attila Bruni – Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale (UNITN)

Dal sito dell’associazione Campomarzio:

La mostra Giovani Lavoratori 1974/1988 rappresenta i volti di cento professionisti trentini. Una mappatura, quasi anonima nella ripetitività del soggetto, che vuole andare oltre l’immagine canonica della classe creativa e dei lavoratori della conoscenza, mostrandone il significato strumentale alla costruzione del panorama valoriale contemporaneo. È una riflessione che vuole comprendere luci ed ombre di un mondo lavorativo in cui flessibilità, insicurezza, identità professionale e nuovi modelli di rete e collaborazione diventano strategici per l’attività quotidiana.

Giovani Lavoratori 1974/1988 è una presa di posizione su una situazione sociale, economica e culturale che gran parte dei lavoratori appartenenti a questa classe vive quotidianamente, confrontandosi con le richieste di flessibilità e liquidità permanente del mondo lavorativo.

Giovani Lavoratori 1974/1988 è un atto di astrazione sul reale e nel reale, la volontà di tracciare un nuovo profilo di una condizione contemporanea accomunata dalla necessità, oltre che economico-sociale anche esistenziale, di ripensare costantemente il rapporto tra singolo individuo e collettività tra la violenza del reale e le finzioni della storia.

Materiali di approfondimento

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi