Acta l'associazione dei freelance

Quota ACTA contro la crisi: associati ora!

| 25 giugno 2013 | LETTO: 6.096 VOLTE | 2 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

La crisi economica è ancora in corso e, anche per questo, le esigenze dei lavoratori autonomi vanno promosse con ancora più energia.

Acta prosegue con la sua attività di pressione sugli eletti in parlamento e sulle Regioni per portare avanti le richieste dei lavoratori autonomi e migliorare la loro condizione di vita e di lavoro.

I dati della ricerca che Acta ha promosso nello scorso inverno ci dicono che il 70% degli intervistati ha redditi insufficienti a mantenersi e a sostenere le spese minime vitali o redditi appena sufficienti.

Per questo siamo convinti che sia più necessario che mai associarsi e fare sentire la nostra voce.

Per questo abbiamo pensato ad una “quota crisi”: da oggi associarsi ad Acta per l’anno 2013 costa solo 15 euro! Puoi farlo anche con carta di credito.

Associati, ACTIvati, fatti sentire.

Acta conta solo sul lavoro dei suoi volontari.

Senza di te non c'è Acta.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

2 COMMENTI »