Acta l'associazione dei freelance

Fax Bomb! Fax Bomb!

| 12 giugno 2012 | LETTO: 2.418 VOLTE | 2 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

Fai sentire la tua voce alla Commissione Lavoro della Camera.
Aderisci al fax bombing organizzato da ACTA: la procedura li obbliga a protocollare e presentare in Commissione tutti i fax pervenuti. Sommergiamoli!

Ti sei fatto sentire in Commissione Lavoro Senato con l'azione di mail bombing promossa da Acta? Bene. Il tuo messaggio di opposizione, insieme a quello di tanti professionisti autonomi come te, è arrivato ai senatori di quella commissione.
La notizia è che il DDL, che in un primo momento doveva passare alla Camera blindato con la fiducia, adesso invece sarà oggetto di una ulteriore analisi e votazione da parte della Commissione Lavoro Camera. Ci sarà dunque l'occasione per emendare l'articolo che ci riguarda.
Per l'occasione abbiamo affinato la tecnica. La Segreteria della Commissione ha l'obbligo di protocollare e presentare formalmente tutti i fax che riceve in merito al DDL in dibattimento. Ti chiediamo allora di mandare via fax il testo dell'appello (che segue) al numero fax 0667603904. Se non ne hai modo, abbiamo sviluppato un sistema attraverso il quale potrai mandare un fax a tuo nome. Sommergiamoli!

L’aumento al 33% delle aliquote contributive della Gestione Separata contenuto nel DDL per la riforma del mercato del lavoro approvato al Senato, che andrà a finanziare gli oneri aggiuntivi per nuova ASPI, lavoratori dipendenti esodati e apprendistato può ancora essere fermato.

Facciamo pressione su tutta la commissione! Costringiamo i relatori ad essere coerenti con le posizioni espresse. Chiediamo all’on. Cazzola di onorare quanto va affermando da tempo. Chiediamo all’on. Damiano di portare in Commissione le ragioni che ha recentemente espresso per un’equiparazione della pressione previdenziale delle vere partite IVA con la contribuzione di commercianti e artigiani.
Rivendichiamo i nostri diritti di cittadinanza: facciamo sentire la nostra voce.

Invia e fai inviare subito un fax con le ragioni del no.

Se non ora quando?!

Questo il testo che ti chiediamo di inviare via fax, e che sarà inviato dai nostri sistemi se vorrai procedere da qui:

A: XI Commissione Lavoro pubblico e privato della Camera dei Deputati
FAX: 0667603904
OGGETTO: Richiesta di emendamento integrale del comma 57 dell'art. 2 del DDL 5256 Lavoro (ex art. 36 del DDL 3249)
...

Gentili Onorevoli,

membri della XI Commissione (Lavoro pubblico e privato) incaricata di discutere il DDL sulla riforma del mercato del lavoro. Il 31 maggio il Senato ha licenziato un provvedimento che con quanto stabilito dal comma 57 dell'art. 2 decreta l’aumento di altri 6 punti percentuali di contribuzione pensionistica agli iscritti alla Gestione Separata dell'INPS: ciò mina la sopravvivenza dei professionisti autonomi, quelli che il dibattito pubblico ormai definisce "vere partite IVA".
Una misura profondamente iniqua, come peraltro autorevoli membri della stessa XI Commissione hanno pubblicamente sostenuto, inserita esclusivamente per fare cassa, per finanziare servizi per altre categorie di lavoratori. Una misura che è stata possibile solo in un Paese in cui continuano a dominare interessi corporativi, che scaricano i costi delle proprie rivendicazioni su chi non è invitato ai tavoli di consultazione/concertazione.
Sappiamo che una modifica del disegno di legge richiede una copertura. Chiediamo a Voi politici di trovare una soluzione. Se la politica vuole continuare ad avere un ruolo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

2 COMMENTI »