Acta l'associazione dei freelance

Un click per far sentire la tua voce in Senato: fallo ora!

| 17 maggio 2012 | LETTO: 3.590 VOLTE | 20 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

L'iter legislativo del DDL sul Lavoro sta andando verso la sua conclusione. Tra poco, se nulla cambierà negli articoli e negli emendamenti, come legge decreterà di fatto la fine di molte partita iva.

Leggi il testo della mail che Acta ha preparato, firmala col tuo nome e inviala tu stesso per esprimere la tua voce e dare forza alla nostra azione.
Arriverà ai senatori membri della Commissione Lavoro che fino a martedì 22 maggio hanno ancora la possibilità di fare pressione sui relatori e sui membri del Governo per intervenire sugli emendamenti al DDL Lavoro.

Oggetto: gli articoli 9 e 36 uccidono le partite IVA

Gentili Senatori,
membri della Commissione Lavoro incaricata di discutere il DDL Lavoro.

In questi giorni il vostro voto potrà determinare il nostro destino. Chi scrive è un professionista autonomo iscritto alla Gestione Separata INPS. Siamo centinaia di migliaia. E ci rivolgiamo a Voi affinché siano emendati gli articoli 9 e 36 del DDL in discussione.

Soltanto in questo modo potrete impedire che migliaia di lavoratori con Partita IVA perdano i loro committenti (anche solo per il timore delle aziende di doverli trasformare in Co.Pro) e solo così potrete impedire l’assurdo e iniquo aumento
dei contributi previdenziali.

Sebbene le nostre rappresentanze non siano mai state consultate, voi non potete non sapere (www.actainrete.it) che, a parità di base di calcolo, l’attuale 27% già supera il 33% versato dai lavoratori dipendenti. Mentre tutti gli altri professionisti e lavoratori autonomi versano aliquote previdenziali tra il 14% ed il 21%.

La scelta di vessare ulteriormente noi partite IVA della Gestione Separata è incomprensibile se non in una logica di cinismo politico e di miopia finanziaria. Che voi saprete contrastare. Perché è in gioco la nostra sopravvivenza.

Firma

Se condividi questo appello, INVIALO CON UN CLICK.

[i termini per questa azione sono scaduti martedì 22 maggio 2012]

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

20 COMMENTI »