Acta l'associazione dei freelance

Iscritto all'Albo? Allora la tua partita Iva non è falsa

| 12 aprile 2012 | LETTO: 3.035 VOLTE | 5 COMMENTI | Autore: | SHORT URL |

Tra i numerosi paradossi e le storture che emergono da una prima lettura del Disegno di Legge per la Riforma del Mercato del lavoro in discussione in questi giorni in Parlamento, ci tocca scovare una chicca imperdibile. Riguarda la distinzione introdotta tra lavoratori con Albo e senza Albo nell'applicazione dell'Art.9 del DDL, una norma che cerca di tagliare con il macete le false partite Iva, ma incappa in distinzioni poco comprensibili in termini pratici e davvero senza più alcun senso in un'economia della conoscenza come la nostra. Spiega molto bene Daniele Cirioli su Italia Oggi il nodo della questione nell'articolo "L'Albo salva la falsa partita Iva" (.PDF). La domanda più semplice è: perché questa distinzione?

Albo e partite Iva (Italia Oggi 12 aprile 2012)

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

5 COMMENTI »