Acta l'associazione dei freelance

Le incertezze del regime dei nuovi minimi

| 22 settembre 2011 | LETTO: 5.045 VOLTE | UN COMMENTO | Autore: | SHORT URL |

Un 37enne che ha aperto la partita IVA nel 2011 rientra nel regime dei nuovi minimi?

E’ quanto si è chiesto un professionista e che per questo ha interpellato l’Agenzia delle Entrate. E l‘ha fatto due volte: la prima volta rivolgendosi ad un’Agenzia locale, la seconda al canale telematico.

La risposta dell’Agenzia delle Entrate locale è stata:

                2012, 2013, 2014 e 2015 PIVA ingresso nel regime dei "nuovi minimi"
                dal 2016 uscita dal regime dei "nuovi minimi"

Questa interpretazione è coerente con quanto riportato da una parte della stampa (si vedano l’articolo Rivoluzione per i contribuenti minimi e la rubrica l’esperto risponde, sempre sul sole 24 ore)

Il canale telematico non ha però confermato, come si può leggere di seguito

Gentile Contribuente, in via preliminare, si precisa che questo Servizio di web-mail fornisce assistenza al contribuente in ordine all'applicazione di norme tributarie secondo le istruzioni e i chiarimenti contenuti in Circolari e Risoluzioni dell'Agenzia delle Entrate e non opera alcuna interpretazione che vada al di là del senso strettamente letterale delle disposizioni. In attesa di chiarimenti sul nuovo regime, non possiamo fare altro che ribadire quanto disposto dall'art. 27, c.1, del Dl 98/2011. In particolare, il regime è applicabile anche oltre il quarto periodo di imposta successivo a quello di inizio dell'attività ma non oltre il periodo di imposta di compimento del trentacinquesimo anno di età. La fuoriuscita dal regime comporta la determinazione dell'Irpef e dell'Iva nei modi ordinari. La disciplina normativa di cui sopra è disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it in Normativa e prassi. Cordiali saluti.

In attesa di appositi provvedimenti da parte dell'Agenzia delle Entrate ad oggi non ancora emanati, l’interpretazione  consigliata da molti commercialisti è quella restrittiva: il nuovo regime agevolato dei minimi, sempre che vengano rispettate le condizioni di accesso, è applicabile per 5 anni, ma non oltre il periodo di imposta di compimento del 35mo anno di età.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

UN COMMENTO »