Acta l'associazione dei freelance

Buon Compleanno ACTA!

| 21 luglio 2011 | LETTO: 1.769 VOLTE | UN COMMENTO | Autore: | SHORT URL |

Acta compie sette anni e vuole condividere con tutti gli associati che si sono aggiunti nel tempo lo spirito di quel primo giorno.

Dopo la COSTITUZIONE DI ACTA presso il notaio si è tenuta la prima riunione del Consiglio Direttivo. Dal verbale della riunione:

E’ il 22 luglio 2004. L’orologio fuori da Via Appiani 2, segna le 10.25 e tra chiacchiere, sorrisi e congratulazioni ci si avvia a festeggiare la nascita di ACTA, avvenuta poco prima davanti al notaio Enzo Ricci.
I soci fondatori sono 21: Albanese, Bettella, Casati, Casavola, Cassoli, Cerulli, Checcacci, Covassi, Gerosa, Mongelli, Penco, Rosso, Saccon, Saglia, Sala, Scandellari, Soru, Stucchi, Tomagra, Zaccarini, Zanni.
Ciascuno ha versato la propria quota (90 euro i senior e 50 i junior sotto i 30 anni), in modo tale che il tesoriere possa raccogliere 1,770 euro utili a pagare il notaio (1,500 euro) e a sostenere le prime spese. Tutti hanno ascoltato la lettura dell’Atto Costitutivo da parte del Notaio, mentre per la presa visione dello Statuto (stilato grazie all’aiuto del Dott. Acciaro) sono stati delegati i soci Soru e Penco, nel loro ruolo di presidente e vicepresidente dell’Associazione.
L’Associazione avrà sede formale presso lo Studio del Commercialista Dott. Acciaro, il quale si impegna a comunicare da lì a qualche ora al tesoriere (Casavola) il codice fiscale di Acta, così che il tesoriere possa provvedere all’apertura del conto corrente bancario, necessario per tutte le operazioni finanziarie.

Al vicino bar di via Turati, si brinda tutti insieme, e poi il Consiglio direttivo tiene la sua prima riunione dopo la costituzione, in cui vengono fissati i seguenti punti:

  1. Ci saranno dei referenti per ogni macro area di interesse di Acta che oggi si individuano in:
    area fiscale Albanese
    sito Cerulli
    documentazione legale Soru - Bettella
    comunicazione Tomagra & co.
  2.  Si è tutti d’accordo che dovrà essere data grande enfasi alla comunicazione esterna per la diffusione della missione di Acta e la raccolta di quanti più possibili nuovi associati. A questo proposito si decide che il gruppo di soci che si occupa di comunicazione (Paola, Claudio, Barbara, Cristina, Giovanni) si riunirà il giorno seguente (23 luglio) per concordare una serie di azioni di comunicazione presso la stampa e altri canali.
  3. Si è tutti d’accordo sul fatto che le argomentazioni “trainanti” di Acta dovranno essere quelle fiscali e previdenziali.
  4. Si è tutti d’accordo che il sito sarà la splendida e ricca dimora di Acta per informazioni, forum, bacheche, documentazione, newsletter e tutto ciò che sarà ritenuto interessante e importante per lo sviluppo dell’Associazione e la sua comunicazione interna e esterna. Il lavoro del sito sarà naturalmente work-in-progress per i prossimi mesi. E’ urgente stabilire le regole per le iscrizioni dei nuovi associati, in modo che tutto risulti facile e agevole tramite il sito (quindi regolamento interno e numero di conto presso cui chiedere di effettuare il versamento).

 La riunione termina dopo avere stabilito la data del prossimo incontro: 14 settembre 2004 alle ore 18,00.

Fuori la temperatura di circa 40° mette a serio rischio la materia grigia del consiglio direttivo, che dovrà invece arrivare forte e lucida agli appuntamenti autunnali.

Elsa Bettella
Segretario
22 luglio 2004.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

UN COMMENTO »