Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Foto e video della compagnia ACTA a Bologna

Finalmente possiamo mostrarvi, con orgoglio ed emozione, le foto e i video realizzati durante la riedizione bolognese del nostro spettacolo Lo stato del Quinto Stato che si è tenuta il 4 luglio scorso nella Corte del Quartiere Saragozza nella penultima serata della rassegna teatrale Teatri precari.

Prima di augurarvi buona visione, desidero ringraziare a titolo personale e a nome di ACTA chi ha permesso tutto ciò.

Un sentito ringraziamento va innanzitutto a chi ci ha offerto questa opportunità, Riccardo Paccosi, regista e lavoratore precario, quale si definisce, della compagnia teatrale AMOREVOLE COMPAGNIA PNEUMATICA e principale collaboratore del web magazine Salotto Precario. A Riccardo e alla sua associazione culturale va il nostro ringraziamento, oltre che per l’organizzazione e la promozione in loco, anche per aver finanziato in parte la realizzazione dello spettacolo con una donazione a favore di ACTA. Il valore di tale contributo è ancora più grande se pensiamo che non ci sono stati finanziamenti di alcun tipo e che anche l’associazione AMOREVOLE COMPAGNIA PNEUMATICA come ACTA vive dell’operato volontario dei propri soci. Qui è possibile leggere un resoconto dell’intera rassegna e dunque anche del nostro spettacolo a firma di Paccosi.

[youtube j953eP7IrA4 nolink]

Ringraziamenti alla compagnia ACTA e altri collaboratori

Un grazie speciale a Marcela Serli, la nostra regista professionista per aver accettato di dirigerci ancora una volta e aver saputo adattare magistralmente lo spettacolo alla location bolognese.

Grazie a tutti i professionisti-attori per essersi messi nuovamente in gioco, ma soprattutto per la grande disponibilità e l’impegno dimostrati per questa replica. A essere sincera temevo che non ce l’avremmo mai fatta ad “andare in tournée”. Un conto era organizzare qualche sessione di prova qui a Milano, un conto era convincervi e portarvi tutti a Bologna. Grazie per non aver mollato e aver messo a disposizione, ancora una volta del tutto gratuitamente, i vostri corpi e le vostre anime. In ordine alfabetico, questi gli ACTORI:

  • Elsa Bettella (formatrice di professione, attrice per passione e relatrice ufficiale degli eventi ACTA – se ancora non l’avete fatto, leggete la sua recensione);
  • Samanta Boni (la sottoscritta, traduttrice, organizzatrice teatrale improvvisata e a breve mamma bis);
  • Romano Calvo (esperto di politiche del lavoro, la vera rivelazione di questa replica, e pensare che non voleva nemmeno partecipare… da non perdere la sua intervista pre-spettacolo);
  • Maria Luisa Di Bella (ricercatrice e consulente tutta d’un pezzo… anche lei alla fine ha detto: “Sì!” 🙂 Grazie!);
  • Paola Gatto (interprete e traduttrice, semplicemente straordinaria);
  • Paola Giovannetti (traduttrice, sempre presente e sorridente);
  • Enza Latella (consulente amministrativa, attrice per passione tanto da venire alle prove anche con la febbre);
  • Luca Perniceni (poeta e promotore finanziario, tutto da scoprire);
  • Riccardo Polesel (consulente in marketing e comunicazione, la nostra simpatica nuvolona, presente anche in questa edizione con tanto di consorte al seguito);
  • Rodolfo Principi (uomo di marketing e dalle mille risorse, istrionico anche in versione emiliana);
  • Antonella Ratti (avvocato, brillante e validissima co-organizzatrice, come avrei fatto senza di te?);
  • Carlo Washington Solmi (consulente IT e co-organizzatore del noleggio pullman, grazie per la dritta!).

Grazie ad Anna Soru per averci accompagnato a Bologna, in qualità di nostra presidente e sostenitrice. Grazie a te e a tua figlia per le belle foto ricordo del backstage e soprattutto per aver animato il dibattito seguito allo spettacolo.

Grazie ancora una volta a Sergio Bologna, non solo per averci dato il nostro Manifesto, ma anche per essere intervenuto dopo lo spettacolo e aver presenziato nonostante i numerosi impegni.

Grazie a Federico Fischanger, nostro attivissimo referente toscano, per aver attraversato l’appennino tosco-emiliano e aver fatto da front office dell’evento, accogliendo il pubblico, distribuendo copie del Manifesto e informazioni su ACTA agli interessati e aver curato le nostre public relations, mentre noi eravamo occupati con prove e quant’altro. Grazie anche per la bella recensione.

Grazie a tutto il Gruppo Comunicazione di ACTA per l’attività di promozione e supporto nella divulgazione del materiale relativo all’evento e per la successiva rassegna stampa.

-----

E ora i tecnici:

Grazie a Davide Ratti (in arte Ratzo) dell’Hamster Studio per averci seguito anche in trasferta sia per l’allestimento scenico sia per la regia video dei contenuti trasmessi sul telo posto sul palcoscenico.

Grazie a Francesca Dal Cero, regista della trasmissione radiofonica Dispenser (Radio2), per aver mixato anche a Bologna le musiche di accompagnamento allo spettacolo.

Grazie a Dilva Giannelli, art director, che ha realizzato la promocard e la locandina dell’evento.

Grazie ad Adrianna Mongelli, il nostro tesoriere, per essere ogni volta la mia memoria amministrativa.

Grazie ad Alessandro Baroncini e a tutto l’HANDMEDIA studio per le riprese e il montaggio video. Sono loro l’intervista a Romano Calvo e le sintesi dello spettacolo di 8 e 4 minuti visualizzabili sul nostro canale YouTube.

Grazie a Lisa Bosi, BcuboArchitetti, architetto e fotografo, per gli scatti realizzati con grande professionalità e per l’azzeccata scelta del bianco e nero.

-----

E, infine, un grazie ai fornitori.

Grazie all’UNI3 e in particolare al progetto OpenBox che ci ha permesso di utilizzare le loro sale per le nostre prove.

Grazie alla ditta Busnelli, e in particolare al simpatico autista Max, per averci portato, ma soprattutto riportato sani e salvi da Milano a Bologna e viceversa. Devo dire che la trasferta in pullman sapeva molto di gita del liceo e ha coeso enormemente il gruppo. Oltre ad aver contribuito a far crescere l’associazione, ci siamo pure divertiti… e ciò non guasta mai!

Lo Stato del Quinto Stato – Edizione bolognese – Risorse

Come per la prima edizione, anche in questo caso, vi forniamo una sintesi delle risorse che possono fare a capire a chi non c’era come si è evoluto il nostro spettacolo. Testi, fotografie e soprattutto alcuni video dello show. Buona visione!

Copione teatraleIl Copione: “Lo stato del Quinto Stato” (.PDF) Il Copione teatrale - Lo stato del Quinto StatoL’Invito (.PDF) e la Locandina (.PDF)
Rassegna Stampa La Rassegna stampa Comunicato Stampa Il Comunicato stampa (.PDF)
FLICKR - Canale ACTA Le Fotografie (il Fotoracconto; il Backstage e il dopo spettacolo)
YOUTUBE - Canale ACTA Alcuni Video (Intervista introduttiva a Romano Calvo; Video sintesi di 8 min.; Video sintesi di 4 min.)
Diffondi il Manifesto dei lavoratori autonomi Diffondi Il Manifesto in Rete Manifesto Il Manifesto dei lavoratori autonomi

-----

ARTICOLI CORRELATI

1 Commenti

  1. galda

    eccellente lavoro. veramente molto ben fatto, coinvolgente e comunicativo. complimenti vivissimi a tutta la squadra. sono ogni settimana a bologna per lavoro, ma il 4 luglio ero, ironia della sorte, a milano. altrimenti mi sarei unito al gruppo con molto piacere!
    unica riflessione: la prima parte è immensamente negativa. direi di più, angosciante! a mio avviso troppo. molti di noi hanno scelto di essere autonomi e ne hanno tratto anche benefici. per molti è stato un trampolino di lancio, per altri un mettersi in gioco, e via dicendo. vengo da molti anni da lavoratore dipendente e anche li non sono tutte rose e fiori, soprattutto in questi ultimi anni. forse il disagio che sentiamo sulla pelle tutti i giorni è molto più generalizzato, sociale, complessivo, tocca trasversalmente ogni categoria di lavoratori. magari inserire anche un pizzico di ironia e di gioco, senza prendersi troppo sul serio aiuterbbe a diffondere meglio il messaggio di base, che rimane assolutamente condiviso al 100%!
    ancora super complimenti a tutti.

    galda

    28 Lug 2011

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi