Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Il nostro Manifesto nella copertina del Giornale delle Partite Iva di gennaio

Cover Giornale Partite IVA # 4Il numero di gennaio del Giornale delle Partite Iva dedica la sua copertina al nostro Manifesto dei lavoratori autonomi! Ricorda, inoltre, l’importante appuntamento del 12 gennaio, quando lo presenteremo pubblicamente in una rappresentazione teatrale alla Triennale di Milano.

L’editoriale del direttore Francesco Bogliari  sottolinea l’importante novità dell’iniziativa di ACTA e la valenza politica del Manifesto “che vuole rappresentare le istanze di un’Italia nuova, moderna, fuori dai consueti schemi sociali, che al pari dello schematisco destra/sinistra oggi non rappresentano più la realtà“.

Una realtà troppo più dinamica e mobile rispetto ai confini esistenti, disegnati decenni fa, e oggi vecchi, irrimediabilmente vecchi.

All’interno Andrea Telara dedica un lungo servizio (11 pagine!) ai temi salienti del Manifesto con un’intervista a Sergio Bologna e una a Pietro Ichino, che si può leggere anche sul suo sito.

Leggi l’editoriale di Francesco Bogliari e l’inizio dell’articolo di Andrea Telara:
Il Giornale delle Partite IVA # 4 – Dedicato al Manifesto di ACTA (P.S. Se non visualizzate bene il testo potete usare la lente di ingrandimento – icona in basso a sinistra, nel riquadro di lettura – per vederlo meglio)

ACTA

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Adele Oliveri

    Wow! Questo sì che è un colpaccio 😉 Quale miglior regalo di Natale per tutti noi? Ci vediamo a Milano, Adele

    27 Dic 2010
  2. mauro

    Ho letto sul corriere di ACTA che si presenta come bella novità destinata a colmare una lacuna sociale che sta diventando scandalosa.
    I lavoratori autonomi vengono costretti ( dalla burocrazia e dalle istituzioni ) a passare tutto il loro tempo in azienda non trovando il tempo di fare “politica” cioè di lottare per difendere i propri legittimi diritti.
    Spero che ACTA possa diventare molto di più di ciò che è; noi lavoratori autonomi siamo tutti ben divisi a livello istituzionale e le nostre associazioni di categoria non sono mai state capaci di creare sinergie con altre associazioni di partite IVA.
    Spero che ACTA riesca a catalizzare i lavoratori autonomi tutti, nella difesa dei loro sacrosanti diritti.
    Non è possibile che i media parlino solo di Fiat e di operai metalmeccanici di ditte di grandissima dimensione. Su di loro vengono fatte le leggi che poi sono scaricate sulle nostre spalle ( vedi ad esempio l’ultima legge sul rischio stress dei lavoratori dipendenti ). Sono follie pure, vanno contro i principi costituzionali, contro il principio di realtà, contro ogni tipo ti onestà intellettuale.
    Non ho sentito nessuno brontolare!!!!
    Siamo alla follia.

    Spero che ACTA, con la consapevolezza che sta mostrando, possa veramente diventare il lievito capace di far fermentare tutto il mondo delle partite IVA

    saluti e buon lavoro

    mauro

    11 Gen 2011

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi