Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Manifestalo anche tu! Cerchiamo collaboratori per dare vita alla presentazione del Manifesto

Hai letto il Manifesto dei lavoratori autonomi? Se la risposta è NO, cosa aspetti? Clicca qui! Ti è piaciuto? Ti sei identificato nelle sue parole? Bene, dopo averlo fatto circolare in Rete, ora è giunto il momento di presentarlo anche fuori dal Web!

Hai voglia di darci una mano a rappresentarlo in un luogo pubblico? Sì, hai capito bene. Vogliamo “rappresentarlo” per farlo vivere e per fare emergere una volta per tutte le nostre parole, la nostra voce!

Manifestalo anche tu!

Come puoi aiutarci? Abbiamo bisogno di:

  1. Comparse/attori nel ruolo di se stessi: se sei disposto a esibirti e partecipare a una performance pubblica che si terrà nel mese di gennaio, se hai dimestichezza col teatro, se ti senti un attore/attrice in erba o se invece lo sei di professione, fatti vivo! Allo stesso modo se tra i tuoi colleghi, conoscenti e amici ci sono persone con velleità attoriali, invitali a partecipare. Ancora una volta più siamo, più contiamo. I requisiti sono disponibilità, impegno e serietà. Ci saranno un paio di prove da fare tra fine novembre fino a metà dicembre a Milano e poi di nuovo nei giorni immediatamente precedenti la performance. Il tempo richiesto non è moltissimo, ma chi dice sì, DEVE anche venire e “lavorare”! 🙂 Cerchiamo sia donne sia uomini. In genere questi ultimi sono sempre troppo pochi rispetto alle donne, ma per esigenze di scena abbiamo bisogno di mantenere il più possibile un equilibrio. Quindi cari soci e simpatizzanti ACTA maschi, fatevi avanti!
  2. Presentazioni ironiche e incisive: ti è mai capitato di pronunciare o sentire frasi sulle professioni autonome e sull’essere freelance in generale? Cose del tipo:  “Mi chiamo Luisa, sono una ricercatrice freelance e non mi ammalo mai!”, oppure “Mi chiamo Dario, sono un giornalista freelance e devo ricordami che, essendo sposato con una lavoratrice dipendente, (lei) il sabato e la domenica fa pausa…”, o ancora “Mi chiamo Giacomo, sono un web designer  e sto cercando di rispondere alla domanda di mia figlia di 4 anni che mi chiede “papà, perché lavori sempre da solo?” e così via. Insomma, tutte quelle cose che si dicono agli amici (magari dipendenti), in contesti informali, per descrivere in parole povere chi siamo e cosa facciamo. Le frasi dovranno essere BREVI e potranno essere rielaborate per esigenze drammaturgiche. Il tema siamo NOI, per cui le frasi potranno riguardare gli argomenti più svariati, dalla salute alla vita privata, dai compensi alle ferie e così via.

Allora ci stai? Bene! Inviaci la tua candidatura come comparsa o le tue frasi entro venerdì 12 novembre utilizzando il modulo che trovi di seguito.

Ti ringraziamo fin da ora per la tua collaborazione! Il successo di ACTA e del nostro Manifesto dipende da tutti noi, anche da TE.

[contact-form-7 404 "Not Found"]

ARTICOLI CORRELATI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi