Acta l'associazione dei freelance

IRAP, spetta al giudice definire l'autonomia

| 24 febbraio 2010 | LETTO: 1.264 VOLTE | NESSUN COMMENTO | Autore: | SHORT URL |

Segnaliamo un articolo di Zona Franca, a cura di Gennaro Di Gennaro, che fa il punto sulla situazione IRAP per i professionisti "senza apparato organizzativo". L'approfondimento conferma che non ci sono indicazioni certe, ma che: 

Occorrerà esaminare ogni singola fattispecie concreta, al precipuo fine di stabilire se il libero professionista debba o meno considerarsi soggetto passivo del rapporto obbligatorio d’imposta. La Cassazione, affermando che spetta al giudice di merito accertare la presenza dell’apparato organizzativo, la cui valutazione congruamente motivata è insindacabile in sede di legittimità, ha indicato i casi in cui ricorre il requisito "dell’autonoma organizzazione" e che  l'onrere della prova è a carico del contribuente "Questi, infatti, dovrà dimostrare, avvalendosi soprattutto delle dichiarazioni reddituali e di qualsiasi altro elemento di prova idoneo a confutare le risultanze accertative, l’insussistenza di una "capacità produttiva  impersonale ed aggiuntiva" rispetto a quella propria.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Add to favorites
  • Email

Commenti chiusi