Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Da presunti evasori a veri imprenditori

Graziano Tarantino, Presidente di Banca Akros, risponde alla Redazione di Sussidiario.net nell’articolo “Partite Iva, una rivoluzione per passare da presunti evasori a veri imprenditori“. Come in tanti interventi su questo tema si continua a sorvolare su un aspetto di una gravità enorme: le Partite IVA senza Albo, iscritti alla Gestione Separata, versano all’Inps il 26,72% del proprio reddito, contro il 20% di Artigiani e Commercianti e il 14% di Avvocati e altre professioni ordinistiche. Gli stessi lavoratori dipendenti se calcolassero l’aliquota del 33% su una base
imponibile analoga a quella delle partite iva, si troverebbero in realtà a versare l’equivalente del 24%. Per questo prima di ogni altro ragionamento occorre portare giustizia ed equità contributiva. Invitiamo dunque Tarantino, che ha l’onere di nientemeno di guidare una Banca, a verificare le analisi svolte sul problema e pubblicate su questo sito.

Romano Calvo

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi