Argomenti

Articoli recenti

Sostieni ACTA

Fai valere i tuoi diritti di freelance! Sostieni Acta e assicurati un futuro lavorativo migliore grazie a vantaggi, convenzioni e maggiori tutele.

Regione Lombardia, dote formativa non per tutti!

La Regione Lombardia inserisce anche i lavoratori autonomi tra i destinatari della Dote Formazione, ma soltanto con riferimento a:

  • Imprenditori titolari di piccole imprese (da 1 a 49 dipendenti) che hanno intrapreso un’attività prima del 2009;
  • Lavoratori autonomi di età non inferiore ai 40 anni che hanno intrapreso un’attività autonoma dopo essere stati espulsi dal mercato del lavoro nel corso del 2009, presso un’azienda diversa da quella di provenienza.

Sfugge la ratio della limitazione a due specifiche categorie di lavoratori autonomi, come se soltanto quelli che hanno perso un lavoro dipendente o siano organizzati in impresa possano trovarsi nella condizione di difficoltà lavorativa. E tutti coloro che da sempre vivono sulle proprie competenze, che hanno sempre pagato la propria formazione, non potrebbero, almeno in questo momento di crisi profonda, aver bisogno di un aiuto?  E perché soltanto gli over 40, quando i dati sul mercato del lavoro mostrano che i giovani sono tra i più colpiti dalla crisi?

Speravamo che  l’ampia campagna informativa lanciata dal Corriere della Sera avesse reso evidenti le difficoltà del mondo delle professioni e del lavoro autonomo, ma ancora una volta colpisce la non comprensione della realtà da parte dei policy makers.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi