Acta l'associazione dei freelance

AREE TERRITORIALI E SEDE ACTA

ACTA Lombardia

ACTA è nata a Milano e la Lombardia è stato il primo territorio per il suo radicamento.  ACTA ha avviato rapporti per una collaborazione istituzionale con la Provincia di Milano e con la Regione Lombardia. La Provincia ha fornito soprattutto un supporto di tipo logistico, mettendo a disposizione spazi per attività di incontro e formazione. Con la Regione sono in corso contatti per definire interventi sulla formazione dei professionisti autonomi.

Referenti  ACTA Lombardia:  Alfonso Miceli e Anna Soru.

-----

ACTA Roma

ACTA Roma è un gruppo costituito nel marzo 2010 per sostenere e promuovere le attività dell'Associazione sul territorio laziale. In particolare, si propone di approfondire le istanze specifiche dei professionisti del terziario avanzato che offrono servizi alla Pubblica Amministrazione, i quali rappresentano una parte importante dei lavoratori autonomi a Roma e nel Lazio. A tale scopo, e con l'intento di sensibilizzare nuovi aderenti e referenti istituzionali, ACTA Roma mira a creare occasioni di incontro e dibattito, organizzare seminari formativi e partecipare a convegni, tavole rotonde e altre iniziative promosse da altre associazioni professionali, organizzazioni sindacali e altri attori sociali. Il Gruppo ha una mailing specifica, alla quale ci si può iscrivere.

Referente  ACTA Roma:  Adele Oliveri.

-----

ACTA Toscana

Il gruppo toscano nasce allo scopo di coordinare soci e simpatizzanti ACTA della Regione e sostenere, attraverso iniziative locali, le istanze che l’associazione promuove da anni a livello nazionale su temi quali Previdenza, Fisco, Welfare e Formazione professionale. Nonostante la Toscana si sia recentemente dotata di una Legge Regionale che valorizza le attività professionali intellettuali (Cfr. L.R. 30 dicembre 2008, n. 73), le politiche regionali sembrano ancora orientate soltanto alla tutela delle professioni ordinistiche. Il Gruppo toscano si propone dunque di stimolare le amministrazioni locali ad adottare politiche di sostegno ai professionisti del terziario avanzato non tutelati da Albi, in particolare per quanto riguarda l’accesso al credito; la programmazione regionale delle gestione dei fondi europei; la formazione professionale; le politiche territoriali di recupero e valorizzazione degli spazi urbani (come la promozione di spazi per il coworking). Vogliamo creare occasioni di incontro e confronto tra i Soci toscani, definendo una rete che consenta ai professionisti locali di condividere risorse, progetti professionali, spazi di lavoro, pacchetti di convenzioni agevolate con Enti, assicurazioni o istituti di credito.

Referente  ACTA Toscana:  Federico Fischanger.

Entra in contatto con ACTA nella tua Area Territoriale

Se desideri entrare in contatto con i responsabili della tua Area Territoriale utilizza questo modulo.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Gruppo che voglio contattare (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Controllo antispam: scrivi nel modulo il codice riportato (richiesto)
captcha